La presentazione del match

Sportilia Volley Bisceglie riceve la vice-capolista Futura Teramo

Impegno sulla carta proibitivo per le biscegliesi, ultime della classe ma reduci dalla conquista del primo punto in B2

Volley
Bisceglie sabato 27 novembre 2021
di La Redazione
Sportilia Volley Bisceglie
Sportilia Volley Bisceglie © Sportilia volley Bisceglie

“Lavorare intensamente in palestra continuando ad aver fiducia nei propri mezzi per ottenere risultati maggiori ed al contempo esprimere una pallavolo migliore”. E’ la “ricetta” principale che Nicola Nuzzi somministra alle proprie atlete, a dispetto dell’attuale ultimo posto con un solo punto all’attivo dopo le prime cinque gare. “Non dobbiamo smarrire l’atteggiamento propositivo e sereno che abbiamo sempre mantenuto – rimarca il tecnico di Sportilia - . Evitiamo di soffermarci sulla classifica anche perché siamo solo all’inizio ed il margine per recuperare non manca. Sabato scorso a Pagliare abbiamo incamerato il primo, storico punto in B2 in fondo ad una discreta prova e siamo rientrati in Puglia con qualche rammarico perché si sarebbe potuto raccogliere qualcosa in più. In settimana ci siamo concentrati sulle difficoltà che hanno caratterizzato il primo segmento di torneo, consapevoli di possedere tutte le credenziali per migliorare in vista degli scontri diretti in chiave salvezza”.

Intanto domani al PalaDolmen, con inizio alle 19.00, le biancazzurre riceveranno la vice-capolista Futura Teramo nella settima d’andata. “I numeri e le loro prestazioni dicono che incroceremo un’avversaria di notevole spessore tecnico – aggiunge Nuzzi - . Cercheremo di metterle in difficoltà provando a limare le nostre attuali carenze, ma non sarà semplice. E’ fondamentale, però, che a prescindere dal punteggio si possano comunque osservare progressi e spunti incoraggianti. Confido nel pieno utilizzo dell’opposto Panza dopo la lieve distorsione rimediata nelle Marche, mentre al centro si sono completamente ristabilite Di Reda, Ottomano e la giovane Lo Basso. Inoltre siamo felici per il recente ritorno in campo di Piera Losciale, atleta sul cui recupero punto molto. E’ ancora prematuro per lei giocare in prima linea, ma può già darci una discreta mano in difesa con le sue indubbie qualità tecniche”.

Guidata in panchina dall’argentina Marcela Corzo (ha giocato anche in A1 in Italia), la Futura Teramo è tuttora imbattuta con 5 affermazioni in altrettante gare (la prima delle quali al tie-break) ed ha un’unica incollatura di ritardo dal battistrada Corridonia. All’interno dell’organico biancorosso spiccano le due giovani (e promettenti) figlie dell’allenatrice sudamericana, Celeste e Vivien Di Diego. Le due giocatrici più esperte sono l’opposto Alessandra Di Paolo (’94, ex Altino, Orsogna e Chieti in B1) e la centrale Marta Di Carlo (’95). L’incontro fra Sportilia Bisceglie e Teramo sarà arbitrato da Giuseppe Mastronicola e Raffaella Ayroldi.

LA CENTRALE TELESCA AI SALUTI. Si chiude anzitempo l’esperienza di Francesca Telesca in biancazzurro. La 26enne centrale potentina ha rescisso consensualmente il contratto con Sportilia, tra le cui fila non è riuscita ad esordire in B2 a causa di un fastidioso malanno ad entrambi i polpacci. Alla generosa quanto sfortunata giocatrice tutta la famiglia di Sportilia rivolge i sinceri auspici di una pronta ripresa agonistica ringraziandola per l’impegno profuso nella sua pur breve parentesi a Bisceglie.

Lascia il tuo commento
commenti