Il match

La Star Volley Bisceglie fa e disfa ma la spunta al tie-break sul parquet di Cerignola

Le nerofucsia, avanti 2-0, pagano dazio ai troppi impegni ravvicinati e concedono un punto alle ostinate avversarie. Lunedì di nuovo in campo con Corato

Volley
Bisceglie lunedì 24 maggio 2021
di La Redazione
La Star Volley Bisceglie
La Star Volley Bisceglie © La Star Volley Bisceglie

Luci e ombre in una partita dai due volti. La Star Volley Bisceglie ha espugnato il parquet di Cerignola ricorrendo al tie-break per avere ragione della compagine ofantina, che ha meritato l’onore delle armi (e il punticino di consolazione) per la cocciutaggine mostrata anche quando il match era sembrato quasi chiuso. Le nerofucsia, al contrario, non possono ritenersi del tutto soddisfatte, nel complesso, della prova offerta in considerazione della necessità di chiudere i conti rapidamente per non sprecare troppe energie. I due set lasciati per strada non hanno prodotto alcuna conseguenza sulla situazione di classifica di Ester Haliti e compagne, che dovranno ugualmente regolare il fanalino di coda Polis Corato lunedì per tornare in testa e presentarsi al confronto diretto con Sportilia nelle migliori condizioni psicologiche possibili per far valere la loro forza.

Le giocatrici di casa hanno nobilitato la sfida, nonostante la consapevolezza di essere ormai tagliate fuori dalla lotta per l’accesso ai playoff: ci è voluta una Star Volley concentrata e tonica per prevalere in una frazione d’apertura giocata un po’ col freno a mano tirato (23-25). Le ospiti hanno mostrato tutta la loro superiorità in un secondo parziale senza storia: break prepotente dal 9-9 al 14-20 nella fase centrale e pratica archiviata sul 16-25.

Terzo set molto equilibrato, soprattutto a causa dei numerosi errori gratuiti commessi dalle biscegliesi che a dispetto di altre circostanze in stagione sono parse contratte e hanno concesso a Cerignola uno spiraglio (25-22). La stanchezza per le numerose sfide affrontate in un breve volgere di tempo (quarto match in 10 giorni) dopo quasi un mese e mezzo senza partite ufficiali ha fatto capolino nel quarto periodo, costellato da disattenzioni dovute alla fatica. L’andamento si è rivelato avvincente: la Star Volley ha sprecato alcune opportunità per far sua la gara e l’ostinata formazione di mister Castellaneta l’ha trascinata, con pieno merito (33-31), al quinto e decisivo set, in cui Elisabetta Todisco e le altre, quasi stremate, sono riuscite a spuntarla 18-20 cogliendo così l’undicesimo successo in campionato su 12 incontri.

Lunedì, con inizio fissato per le ore 21, il testacoda con Corato: bisognerà evitare di prendere l’impegno alla leggera e soprattutto di concedere possibilità alle contendenti, come purtroppo avvenuto a Cerignola. Le insidie di quest’annata molto particolare risiedono soprattutto nell’intasamento del calendario di impegni che non sempre consente tempi adeguati di recupero tra un match e l’altro. Le nerofucsia dovranno mostrarsi più forti anche di questi intoppi e proseguire la loro marcia verso l’obiettivo prefissato. Il potenziale c’è tutto.

CERIGNOLA-STAR VOLLEY BISCEGLIE 2-3

Pallavolo Cerignola: Montenero, Romanazzi, Sgherza, Albanese, Novia, Bruno, Valecce (libero), D’Agostino, Nuovo. Allenatore: Castellaneta.

Star Volley Bisceglie: Gagliardi, Gabriele, Romano, Bausero, Haliti, Lionetti, Todisco (libero), Altamura, Volpe, Dileo, De Nicolo (libero), Masino, Precetaj. Allenatore: Maggialetti.

Arbitri: Merico, Bernardini.

Parziali: 23-25; 16-25; 25-22; 33-31; 18-20. Durata set: 30’, 25’, 27’, 44’, 27’ per complessive 2h33’ di gioco.

 

Articolo a cura dell'Ufficio stampa della Star Volley Bisceglie

Lascia il tuo commento
commenti