Il match

Lorusso risolve al 90’ e l’Unione Calcio torna a vincere

Prestazione di cuore e di testa per gli azzurri che hanno la meglio sul Barletta nonostante l’inferiorità numerica nella ripresa

Calcio
Bisceglie lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
Unione Calcio Bisceglie
Unione Calcio Bisceglie © Marcello Papagni

L’Unione Calcio torna alla vittoria dopo sette giornate, superando al fotofinish il Barletta al “Manzi-Chiapulin” per 1-0 nel match in programma per la tredicesima giornata di campionato.

Una gara giocata di testa e di cuore per gli azzurri, che hanno dovuto fronteggiare anche l’inferiorità numerica dopo pochi minuti nella ripresa.

Mister Di Simone opta per qualche cambio nell’undici iniziale, richiamando dal 1’ Di Bari tra i pali, con Cordisco a dare man forte in difesa accanto a Palumbo. Novità Losacco e Lavopa sulle fasce, con Binetti richiamato a centrocampo, mentre in attacco ritrova la maglia da titolare Compierchio.

Partono bene gli azzurri che al 2’ recuperano palla a centrocampo ed arrivano al tiro con Binetti, il cui tiro dal limite trova la deviazione della retroguardia biancorossa prima di spegnersi d’un soffio sul fondo. Il Barletta risponde al 6’ con il tiro ad incrociare di Procida, abbondantemente largo.

La gara prosegue a sprazzi ed al 26’ arriva la più grossa occasione del match per l’Unione Calcio: palla intercettata che arriva a Musa, abile a superare il diretto marcatore e ad eludere l’intervento da ultimo di Lullo, ma l’attaccante azzurro manda fuori a porta sguarnita.

L’ultima azione del primo tempo la firma il Barletta: punizione da posizione defilata, Zonno prova il tiro dalla destra, con la sfera che incoccia la parte alta dell’incrocio dei pali dopo la deviazione della difesa biscegliese.

Gli azzurri partono bene anche nella ripresa e dopo soli tre giri di lancette provano ad impensierire Lullo con Zinetti che tenta il destro ad incrociare, tentativo disinnescato in corner dall’estremo ex Unione. Al 5’ arriva l’ennesima prova per i biscegliesi a causa del rosso diretto rimediato da Dispoto che costringe Cordisco e compagni all’inferiorità numerica.

Si prospetta, quindi, un secondo tempo in salita per gli azzurri, che però hanno il merito di rimanere concentrati ed attenti anche nei momenti di maggior pressione avversaria, concedendo poco al Barletta.

Dopo i tentativi infruttuosi di Bonasia e di Zingrillo, rispettivamente al 13’ ed al 17’, infatti, è l’Unione Calcio a rendersi più pericolosa al 20’ con il calcio di punizione di Cordisco che chiama Lullo alla respinta oltre la traversa.

Dopo 4’ ci prova nuovamente Zinetti con un tentativo dalla distanza che non inquadra lo specchio della porta, mentre al 32’ Cordisco di testa anticipa nell’area di rigore Faccini, pronto alla correzione sotto misura.

La gara sale in toni agonistici ma il colpo finale arriva al 49’ inoltrato, quando Cicerello (subentrato a Compierchio alla mezz’ora, nda) s’invola sulla fascia e suggerisce al centro per l’altro neoentrato Lorusso che, a 3’ dal suo ingresso in campo al posto di Musa, finalizza mettendo a segno il classico gol dell’ex che vale tre punti importanti per il morale e per la classifica dell’Unione Calcio, ora a quota 14 punti in graduatoria, assieme a Vieste, Gallipoli e San Marco.

La prossima gara vedrà gli azzurri impegnati al “Di Liddo” contro la Fortis Altamura, reduce dalla vittoria per 3-1 proprio contro il San Marco.

BARLETTA 1922 – UNIONE CALCIO BISCEGLIE: 0-1 (0-0 pt)

BARLETTA: Lullo, Monopoli, Lamacchia (36’ st Fanelli), Diomande (22’ st Marinaro), Bruno, Bonasia, Zingrillo (41’ st Gasbarre), Pizzulli, Faccini, Zonno, Procida. A disp: Capossele, Diterlizzi, Matera, Guadagno. All. Tangorra.

UNIONE CALCIO: Di Bari, Palumbo, Losacco, Andriano, Dispoto, Cordisco, Lavopa, Zinetti, Musa (46’ st Lorusso), Compierchio (30’ st Cicerello), Binetti. A disp: Cao, Sgarra, Preziosa, Digiorgio, Di Ceglie, Papagni, Berardino. All. Di Simone.

ARBITRO: Palmieri (Brindisi), Favilla (Foggia), Giordano (Molfetta)

MARCATORI: 50’ st Lorusso (U)

AMMONITI: Bruno (B), Di Bari (U), Cordisco (U)

ESPULSI: Dispoto (U) (5’ st per proteste)

Articolo a cura dell'Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie
Lascia il tuo commento
commenti