Il match

Esordio amaro in campionato per il Bisceglie Femminile

Neroazzurre sconfitte a Montemesola contro l’Italcave Real Statte

Calcio
Bisceglie lunedì 23 settembre 2019
di La Redazione
Bisceglie Femminile
Bisceglie Femminile © n.c.

Parte con una sconfitta sul campo dell’Italcave Real Statte l’esordio nel secondo campionato consecutivo di Serie A del Bisceglie Femminile. La compagine allenata da Francesco Ventura rimane in partita per un tempo, poi nella ripresa cede il passo ad una delle squadre più attrezzate del torneo.

Neroazzurre che partono con il quintetto formato da Oselame, Nicoletti, Pereira, Buzignani e Vanessa. Avvio in salita per il Bisceglie che va subito sotto di un gol con Boutimah, abile nel portare lo Statte in vantaggio al 1’19” deviando a rete una imbucata da banda destra. Le ragazze di Ventura conquistano con il tempo metri di campo con Pereira che impegna Margarito. Italcave che prova ad imbastire azioni degne di nota, biscegliesi che in ripartenza sfiorano il pari con Buzignani, palla fuori, e Vanessa, tiro respinto. Il tema tattico della prima frazione di gioco non cambia, Matijevic sugli sviluppi di un calcio di punizione trova l’opposizione di Margarito in corner, poco dopo il portiere della Nazionale chiude ottimamente su Nicoletti. Nel finale di tempo Dalla Villa dalla destra cerca il raddoppio, ma trova l’opposizione di Oselame.

La ripresa parte con lo stesso canovaccio d’inizio gara, Statte subito in gol dopo due minuti con Soldevilla che raddoppia su assist di Renatinha. La tarantine premono con la chiara intenzione di chiudere anticipatamente i conti, Oselame si oppone bene sulla stessa Renatinha. Pereira va vicinissima al gol, Margarito con la punta del piede toglie la sfera dall’angolino basso alla sua sinistra. Italcave che affonda il colpo ancora una volta al 5’51” con il gol di Renatinha, dopo un minuto e mezzo il 4-0 lo firma Puga con un tiro dalla distanza che sorprende Oselame fuori dai pali. I propositi di rimonta svaniscono per le neroazzurre che comunque siglano il gol della bandiera con una botta dalla distanza di Vanessa al 10’21”. Ventura getta nella mischia Nicoletti quinto di movimento, ma la rete del 5-1 ionico arriva con Oselame tra i pali che nulla può sul tiro da distanza ravvicinata di Boutimah, doppietta per lei. Gli ultimi minuti di gioco vedono Ion fallire clamorosamente il gol dell’ex su lancio di Pereira, su ribaltamento di fronte Renatinha insacca sotto la traversa la rete del definitivo 6-1 per l’Italcave Real Statte.

Bisceglie Femminile che tornerà in campo domenica 29 settembre in casa del Futsal Rionero in occasione del secondo turno di Coppa della Divisione. Campionato che riprende il 6 ottobre con appuntamento al PalaDolmen contro il Montesilvano.

ITALCAVE REAL STATTE-BISCEGLIE 6-1 (1-0 p.t.)
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Dalla Villa, Boutimah, Renatinha, Russo, Marangione, Ceci, Belam, Violi, Mansueto, Gallo. All. Marzella

BISCEGLIE: Oselame, Nicoletti, Pereira, Buzignani, Jimenez, Gariuolo, Ibanez, Marino, Matijevic, Ion, Soldano, Bonci. All. Ventura

MARCATRICI: 1'19'' p.t. Boutimah (S), 2'03'' s.t. Soldevilla (S), 5'51'' Renatinha (S), 7'16'' Ceci (S), 10'21'' Jimenez (B), 16'22'' Boutimah (S), 18'03'' Renatinha (S)

AMMONITE: Boutimah (S)

ARBITRI: Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia), Francesco Decorato (Barletta) CRONO: Amedeo Lacalamita (Bari)

Articolo a cura dell'Ufficio Stampa Bisceglie Femminile

Lascia il tuo commento
commenti