Il match

​Sconfitta interna del Don Uva contro l'Apricena

Partita combattuta, con i padroni di casa a caccia del pareggio

Calcio
Bisceglie lunedì 18 febbraio 2019
di La Redazione
Don Uva Calcio
Don Uva Calcio © Don Uva Calcio

Sconfitta tra le mura amiche per il Don Uva contro la terza forza del campionato, lo Sporting Apricena (che condivide la posizione in classifica con l’Audace Barletta). 2-3 il finale di una partita combattuta, in cui i ragazzi di Carlucci ce l’hanno messa tutta per agguantare il pareggio.

Nessun sussulto nei primi minuti. L’unica azione ospite degna di nota si trasforma in rete: Scarano riceve palla e, da posizione defilata, serve Del Fuoco che punisce Cassanelli con un tiro angolato (24’ pt). Nella seconda frazione di gioco sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi grazie a De Bellis, in due occasioni (al 16’ e 18’ st). In entrambe ci pensa l’estremo difensore bianco-giallo a salvare il risultato.

Le speranze di ribaltare le sorti del match si riaccendono grazie a Bruno Sallustio che, in mischia, accorcia le distanze al 22’ st. Galvanizzata dal gol, il Don Uva cerca di dare il massimo per conquistare i tre punti, ma, proprio nel momento migliore, Recchia segna la rete del 2-1, con un bel calcio di punizione dalla distanza (27’ st). 5’ dopo arriva anche il gol di Menicozzo, sempre su calcio piazzato. I padroni di casa provano ancora a reagire: Grosso si procura un penalty trasformato con freddezza da Amoroso (37’ st).

La gara si chiude dunque 2-3, con i biscegliesi che assaporano l’illusione del pareggio proprio nell’ultima azione: Abruzzese trova il gol sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il guardalinee segnala il fuorigioco.

Domenica importantissima sfida salvezza in casa del Bitritto, reduce dalla sconfitta nella trasferta a Conversano.

ASD DON UVA CALCIO 1971
Cassanelli, Grosso, Abruzzese, De Cillis G., Tommasi, Troilo D. (Preziosa dal 42’ st), Porcelli, D’Addato, Amoroso, Ismael (Trawaly dal 29’ st), Sallustio.
A disposizione: Mezzina, Sasso, Torchetti Serino, Fata, Squiccimarro, Mastrototaro.
Allenatore: Carlucci.

SPORTING APRICENA
Leo, Pascucci, Arnese, Del Fuoco, Cercone, De Vita, Recchia, Menicozzo, De Bellis, Scarano (Lupardi dal 32’ st), Ferrandino (Russo dal 27’ st).
A disposizione: Kasemi, Sacco, Tenace, Esposito.
Allenatore: Ferrara.

Arbitro: De Candia di Bari.
Assistente 1: Bono di Bari. Assistente 2: Paparella di Molfetta.

Marcatori: Del Fuoco al 24’ pt, Bruno Sallustio al 22’ st, Recchia al 27’ st, Menicozzo al 32’ st, Amoroso al 37’ st.

Articolo a cura dell'Ufficio stampa del Don Uva Calcio.

Lascia il tuo commento
commenti