Il match

L’Unione Calcio sigla il colpaccio sul campo del Corato capolista

Gli azzurri riscattano lo stop contro Trinitapoli superando la compagine neroverde al “Coppi” di Ruvo con il punteggio di 2-0

Calcio
Bisceglie lunedì 11 ottobre 2021
di La Redazione
Unione Calcio
Unione Calcio © Marcello Papagni

Terzo acuto stagionale per l’Unione Calcio che, nel quinto turno di campionato, sigla il prestigioso blitz sul campo della capolista Corato, imponendosi per 2-0 al “Coppi” di Ruvo.

Avvio di gara favorevole ai neroverdi, pericolosi dopo soli due giri di lancette con una combinazione nello stretto che porta Obodo al tiro d’esterno, fuori misura.

Al 12’ una ripartenza fulminea dei padroni di casa consente a Marolla di puntare la porta dalla distanza, conclusione che non impensierisce l’estremo Lullo. Il numero uno biscegliese, invece, viene impegnato 2’ più tardi su un altro tentativo di Marolla, mentre al 18’ è Daiello ad impensierire i biscegliesi con un colpo di testa nel cuore dell’area di rigore che non centra il bersaglio grosso, sugli sviluppi di un calcio piazzato.

Digiorgio e compagni provano a rispondere ai tentativi dei neroverdi ma al 27’ è ancora il Corato a rendersi pericoloso con l’incornata centrale di Bozzi su corner che impegna Lullo nella respinta oltre la traversa.

Al tramonto della prima frazione, poi, arriva il secondo giallo verso Daiello (fallo su Amoroso in fase di ripartenza), che costringe il Corato in inferiorità numerica, gli azzurri ne approfittano subito trovando la via del gol al 43’ con Manzari, lesto a cogliere il suggerimento tra le linee di Camporeale ed a eludere l’intervento della retroguardia neroverde, insaccando la sfera dove Addario non può arrivare (quarto gol in maglia azzurra).

L’Unione Calcio torna così negli spogliatoi con un prezioso vantaggio. Nella ripresa ci si attende la ripartenza d’orgoglio del Corato ma, al contrario, è l’Unione Calcio a trovare il raddoppio dopo dieci minuti con Zinetti, abile a finalizzare uno spunto personale sulla fascia sinistra con una conclusione a fil di palo. Due minuti più tardi i biscegliesi hanno l’occasione di portarsi sul 3-0, Inchingolo non è freddo nella conclusione a rete e rende facile il compito all’estremo Addario.

Il doppio vantaggio consente agli azzurri di abbassare il ritmo della gara, mentre il Corato prova a scuotersi al 18’ con la girata in area di Di Rito che non inquadra lo specchio.

La gestione del match è tutta nelle mani dei biscegliesi, ed al 32’ Digiorgio e compagni reclamano un calcio di rigore per l’intervento in area di Camasta su Manzari, involato a rete e pronto alla conclusione a tu per tu con Addario.

Nel finale Obodo testa i riflessi di Lullo su calcio piazzato da posizione defilata, ultimo squillo di un match che vale l’en-plein di vittorie in trasferta per l’Unione Calcio, con annessa salita in graduatoria a quota 9 punti.

La prossima missione degli azzurri resta la vittoria al “Di Liddo”, obiettivo che i ragazzi di Rumma proveranno a raggiungere nell’impegno di domenica 17 ottobre al cospetto del Team Orta Nova.

 

USD CORATO – UNIONE CALCIO BISCEGLIE: 0-2 (0-1 pt)

Corato: Addario, Daiello, Camasta, Guglielmi, Lezzi (7’ st Azzarito), Frappampina, Obodo, Caputo (20’ st Ianniciello), Marolla (28’ st Telesca), Bozzi (40’ st Lanotte), Di Rito (28’ st Ventura). A disp: Marrano, Ngom, Decarolis, Ninkovic. All. Olivieri.  

Unione Calcio: Lullo, D’Alba, Preziosa, Zingrillo, Andriano, Digiorgio, Zinetti, Inchingolo, Manzari, Camporeale (23’ st Papagni), Amoroso (29’ st Piarulli). A disp: Di Bari, Amoruso, Schirone, Quacquarelli, Mastrorilli, Tedone, Binetti. All. Rumma.

Arbitro: Cristiana Laraspata (Bari); assistenti: Pierpaolo Calabrese (Bari), Nicola De Candia (Bari).  

Marcatori: 43’ pt Manzari, 10’ st Zinetti

Ammoniti: Lullo (U), Daiello (C), Camasta (C)

Espulsi: Daiello (C) (43’ pt per doppia ammonizione)

Articolo a cura dell'Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie

Lascia il tuo commento
commenti