Il fatto

Lions Bisceglie, risolti consensualmente tutti i contratti

Con giocatori e componenti dello staff

Basket
Bisceglie lunedì 18 maggio 2020
di La Redazione
Lions Bisceglie
Lions Bisceglie © Sara Angiolino

Lions Basket Bisceglie srl comunica di aver risolto consensualmente tutti i contratti in essere con giocatori e componenti dello staff della prima squadra. Gli accordi raggiunti chiudono di fatto la stagione agonistica 2019-2020, già dichiarata conclusa nelle scorse settimane dalla Federazione Italiana Pallacanestro.

Un passaggio voluto e dovuto per il club guidato dal presidente Nicola Papagni, compiuto seguendo le linee guida stabilite dalla Lega Nazionale Pallacanestro, in tempi piuttosto rapidi e col senso di responsabilità e correttezza che contraddistingue da sempre la dirigenza nella gestione dei rapporti coi tesserati.

La società è in attesa delle determinazioni di Fip e Lnp in merito all’organizzazione dell’attività per l’annata 2020-2021, nella quale sarà naturalmente ai nastri di partenza del campionato di Serie B. Mantenuti ancora una volta gli impegni con giocatori e tecnici, l’obiettivo dei Lions è farsi trovare pronti - quando saranno definite disposizioni e data di partenza del prossimo torneo - per allestire l’organico e definire la composizione dello staff.

Il club ringrazia tutti i tesserati del team di Serie B per l’eccellente lavoro svolto nella stagione andata in archivio con un bel quarto posto in classifica e la quasi certa partecipazione ai playoff, oltre che tutti i tifosi e gli sponsors che hanno contribuito a scrivere l’ennesima pagina di #unastoriaimportante.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio zonno ha scritto il 18 maggio 2020 alle 10:57 :

    Peccato che il bel giocattolo sia stato prematuramente messo in cantina,, per la malaugurata esplosione della pandemia sanitaria. Sono ormai diversi anni che seguo la squadra del Lions basket, ma in questa stagione avevo avvertito nei giocatori ed anche nello staff, un rinnovato e più intenso stato emozionale ed agonistico. Senza mezzi termini, pur se con qualche sbavatura tecnica, e con una acclarata minore caratura tecnica, la squafta nella sua interezza, ha lottato o meglio giocato, con più passione, più impegno, più volontà di voler fare bene, anche se qualche risultato a volte è mancato. unica pecca, che riscontro, nella variegata schematicità tecnico-tattica su cui la squadra è stata impostata, e ll'eccessivo utilizzo del tiro da tre, che se va bene è un delirio, ma quando non gira Rispondi a Antonio zonno