Il match

​Lions, debutto vincente in campionato

I nerazzurri piegano Sant’Antimo alla distanza con una prova in crescendo davanti a una bella cornice di pubblico

Basket
Bisceglie lunedì 30 settembre 2019
di La Redazione
​Lions Bisceglie
​Lions Bisceglie © Sara Angiolino

Prima gioia per i Lions Bisceglie, che si sono imposti nel match casalingo con la neopromossa Partenope Sant’Antimo conquistando un bel successo al debutto nel torneo 2019-2020 di Serie B Old Wild West. Un gran bel colpo d’occhio sugli spalti del PalaDolmen per la spigolosa gara d’esordio nella realtà del girone D: la presenza di tanti bambini e più in generale la colorata e nutrita cornice di pubblico hanno contrassegnato l’avvio, positivo in tutti i sensi, della regular season per il team del presidente Nicola Papagni.

I nerazzurri di coach Gigi Marinelli hanno piegato gli avversari in ragione di una progressione implacabile, frutto di una prestazione in crescendo caratterizzata dai 92 punti messi a segno in attacco e da una sempre maggiore aggressività difensiva.

L’approccio molto fisico dei viaggianti, capaci di toccare anche cinque punti di vantaggio nel corso della prima frazione, non ha sorpreso i Lions, cui non certo non ha giovato un metro arbitrale esageratamente permissivo. I padroni di casa non si sono mai smarriti, neppure quando Sant’Antimo (anche grazie a un pesante ricorso alla difesa a zona con l’obiettivo di proteggere soprattutto il centro Matrone) ha trovato il +6 a inizio terzo periodo: Bisceglie, con due giochi da tre punti di Rossi e Drigo, si è sbloccata e da quel momento in poi il ritmo del confronto è salito su frequenze sempre più alte.

La profondità delle rotazioni e l’ottima condizione fisica complessiva del gruppo hanno spinto i Lions a un bel crescendo: una tripla di Cantagalli è valsa il +7 (70-63) e il gran lavoro in difesa ha dato ai padroni di casa, sostenuti da un pubblico numeroso, l’opportunità per prendere il largo e chiudere i conti, ancora con un canestro dell’esterno livornese dalla lunga distanza (78-67). Massimo scarto fra le contendenti sul +17 Lions (86-69), segno inequivocabile di una vittoria limpida, ottenuta dal team biscegliese con l’apporto dei nove elementi principali della rotazione (tutti andati a segno) sui due lati del campo. Martedì sarà già tempo di tornare a lavorare sodo per preparare la trasferta di Cassino. Il primo passo sulla scala è stato compiuto.


LIONS BISCEGLIE-PARTENOPE SANT'ANTIMO 92-78

Lions Bisceglie: Rossi 14, Dri 9, Chiriatti 5, Drigo 17, Marini 10, Cantagalli 20, Zugno 5, Maresca 7, Mazzarese 5, Federico Lopopolo. N.e.: Mezzina, Quarto di palo. Allenatore: Luigi Marinelli.

Partenope Sant'Antimo: Izzo 6, Gambarota 10, Carnovali 14, Sergio 4, Matrone 12, Luongo 8, Provenzani 24, Zollo, Puoti, Abete. N,e; Cotena, Quaranta. Allenatore: Enzo Patrizio.

Arbitri: Luca Bartolini di Fano, Daniele Guercio di Ancona.

Parziali: 19-21; 38-42; 65-59.

Note: usciti per cinque falli Matrone, Maresca. Tiri da due: Lions Bisceglie 14/22, Sant'Antimo 21/32. Tiri da tre: Lions Bisceglie 14/31, Sant'Antimo 6/15. Tiri liberi: Lions Bisceglie 22/24, Sant'Antimo 18/27. Rimbalzi: Lions Bisceglie 29, Sant'Antimo 23. Assists: Lions Bisceglie 14, Sant'Antimo 6.

Articolo a cura dell'Ufficio Stampa del LIONS BASKET BISCEGLIE

Lascia il tuo commento
commenti