La presentazione del match

​Virtus Salerno-Lions Bisceglie, il match program

Tutto quello che c’è da sapere sulla gara

Basket
Bisceglie domenica 28 novembre 2021
di La Redazione
​Virtus Salerno-Lions Bisceglie
​Virtus Salerno-Lions Bisceglie © Cristina Pellegrini

I complimenti non possono che far piacere ma guai montarsi la testa. Lo sanno bene in casa Lions Bisceglie: le otto vittorie finora inanellate hanno alzato, com’era legittimo attendersi, l’attenzione sull’ottimo lavoro compiuto da giocatori, componenti dello staff tecnico, collaboratori e dirigenti della società. E come ogni capolista che si rispetti, a onori maggiori corrispondono difficoltà aggiuntive da superare per provare a confermarsi ai vertici. Ecco perché l’ambiente ha continuato a vivere il momento con la massima serenità e i piedi sempre saldamente per terra.

Domenica 28 novembre, sul parquet del palasport “Longo” di Capriglia, frazione del piccolo comune di Pellezzano, i nerazzurri del presidente Nicola Papagni affronteranno la Virtus Arechi Salerno nell’incontro valido per il nono turno d’andata del girone D di Serie B Old Wild West, con inizio fissato per le ore 18. L’evento sarà svolto a porte chiuse, in assenza di pubblico, a causa della mancanza di alcuni nulla osta da parte delle autorità preposte in merito alla piena agibilità degli spazi della struttura riservati agli spettatori.

I LIONS

Lo strano svolgimento del match casalingo contro Forio ha rivelato ancora una volta la buona attitudine di Gabriel Dron e compagni nell’adattarsi a situazioni tattiche particolari. Non è passato inosservato come la squadra sia riuscita a sopperire alla prova in attacco non eccezionale di tre dei suoi quattro giocatori interni: Enihe, Tibs e Dip non hanno messo insieme nemmeno un punto, caso più unico che raro, pur mettendocela tutta in difesa e contribuendo con le loro qualità alla prova del gruppo. Una delle risorse di Bisceglie è proprio la non-dipendenza dal singolo e la misura della crescita della squadra passerà anche attraverso in consolidamento di questa convinzione. Resta necessario, ovviamente, lottare su tutti i palloni ed evitare anche il più breve calo di tensione.

GLI AVVERSARI

Bilancio di cinque affermazioni, a fronte di tre sconfitte, per la Virtus Arechi Salerno allenata da Giampaolo Di Lorenzo. Il top scorer è l’ala Niccolò Rinaldi (12.3 punti di media) e tra i giocatori più rappresentativi figurano l’ala forte Andrea Valentini e un ex di turno, il centro Leo Marini (a Bisceglie nella stagione 2019-2020), oltre agli esterni Bonaccorso e Mennella. Organico molto profondo, quello salernitano: nessuno tocca i 30 minuti medi di utilizzo sul rettangolo di gioco ma in otto sono impiegati per almeno 16.6 minuti.

LA VIGILIA IN CASA BISCEGLIE

Messo in cassaforte l’ottavo successo della preziosa collezione, i nerazzurri si sono tuffati nel lavoro preparatorio per la gara in terra campana, nella piena consapevolezza delle insidie che si presenteranno al loro cospetto. La squadra ha ricominciato ad allenarsi martedì a ritmi come sempre molto sostenuti, con doppio appuntamento anche giovedì e venerdì tra parquet e video. Sabato la rifinitura in vista della partenza prevista per le 9:30 di domenica mattina.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Coach Luciano Nunzi: «Contro Forio non mi è piaciuto l’atteggiamento dei ragazzi. Li ho visti un po’ meno attenti nella cura di alcuni dettagli, un aspetto sul quale abbiamo lavorato questa settimana perché ogni partita diventerà sempre più difficile confermarsi a certi livelli prestazionali ma noi dovremo riuscirci. Il lavoro sodo e l’umiltà sono i nostri ingredienti di base».

Edoardo Fontana: «Ora affronteremo formazioni molto forti, allestite con il chiaro obiettivo di lottare per le posizioni di vertice. Non cambia il nostro modo di avvicinarci a queste sfide: testa bassa, una gara dopo l’altra, nessuno sguardo alla classifica. Sapremo farci trovare pronti nel match contro Salerno».

CURIOSITÀ
Le compagini ancora imbattute in stagione nei tornei cestistici nazionali sono rimaste tre: Bisceglie e Mestre in B, l’Olimpia Milano nel massimo campionato. I Lions, però, risultano i più efficaci in attacco del loro girone con una media di 81.5 punti realizzati mentre sia il collettivo veneto che la formazione di coach Messina sono secondi nelle graduatorie offensive dei rispettivi gruppi.

PRECEDENTI
Bisceglie non ha mai sconfitto la Virtus Arechi: due stop nell’annata 2019-2020, uno nell’incrocio della seconda fase dell’ultima stagione. I primi confronti con una squadra del capoluogo salernitano risalgono al torneo di Serie C1 1999-2000, quando l’allora DiBen di coach Niki Ceci vinse in casa, perse la sfida in trasferta e ritrovò la Pallacanestro Salerno di coach Andrea Capobianco, con il bomber Angelo Antonucci e un giovanissimo Peppe Poeta nel roster, in occasione del primo turno dei playout: 2-0 e salvezza in cassaforte per Bisceglie mentre i salernitani piegarono l’Assi Trani in tre incontri evitando la retrocessione.

LE INIZIATIVE DEL CLUB

I Lions Bisceglie, dando seguito a quanto già avvenuto domenica scorsa con un significativo momento di riflessione e sensibilizzazione al cospetto del “posto occupato” dedicato al PalaDolmen in memoria di tutte le donne vittime di violenza, hanno aderito all’appello lanciato da Lega Nazionale Pallacanestro per il tramite del Centro Italiano Femminile e dell’associazione “A voce alta” di Salerno ed esibiranno un nastrino rosso sulle divise di gioco. Il club nerazzurro si farà promotore del messaggio: “Solo un cambiamento culturale dell’uomo può arginare il numero crescente di violenze contro le donne”.

ARBITRI E TAVOLO UFFICIALI

La partita sarà diretta da Simone Farneti di Quartu Sant’Elena (Cagliari) e Mattia Curreli di Assemini (Cagliari). Farneti è alla quinta stagione in B mentre il 23enne Curreli è alla terza annata di direzioni nel terzo torneo cestistico nazionale. I due non hanno mai arbitrato Bisceglie.

Gli ufficiali di campo designati sono la segnapunti Alessia Barra di Pontecagnano (Salerno), la cronometrista Mariacristina Crispo di Napoli e l’addetto ai 24” Stefano Cesaro di Battipaglia (Salerno).

DIRETTA STREAMING

Il match sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma Lnp pass, riservata agli abbonati.

COPERTURA PRE, DURANTE E POST GARA

Prevista un’ampia copertura sui social del club (Facebook e Instagram) con aggiornamenti sul risultato alla fine di ogni quarto, le ultimissime prima dell’inizio e i commenti a caldo al termine.

Il resoconto della sfida, con altri dati e curiosità, sarà disponibile sul portale ufficiale del club.

Fra le tarda serata di domenica e la mattinata di lunedì, come di consueto, spazio agli highlights della partita e ad altri contenuti su Facebook, Youtube e Instagram.

Lascia il tuo commento
commenti