Ambrosia Basket implacabile, Scauri resiste solo 10’

In gara-1 del primo turno di finale playoff i nerazzurri piegano il team laziale grazie ad un’eccellente prova difensiva. Break biscegliese (20-0) nel secondo quarto. Tra due giorni si replica al Pala

Basket
Bisceglie venerdì 28 maggio 2010
di La Redazione*
© Domenico Tattoli

Un’Ambrosia compatta e determinata schiaccia con un eloquente 73-48 lo Scauri sul parquet del PalaDolmen nella sfida d’apertura del primo turno di finale playoff. Il perfetto piano-partita studiato dallo stratega Ciracì è concretizzato alla lettera dai suoi ragazzi, artefici di un’eccellente prova difensiva (appena 28 punti concessi agli avversari nei primi 30’) e abili a gestire con maturità, per tutto il secondo tempo, il pingue vantaggio guadagnato prima dell’intervallo. Scauri incappa, invece, in una prestazione incolore sotto ogni aspetto, forse causata dalle “scorie” di gara-3 di semifinale contro Empoli.

Lo starting five nerazzurro è composto da Maino, Filloy, Gallerini, Mainoldi e Storchi, mentre il coach tirrenico Enrico Fabbri risponde con Richotti, Tonetti, Ambruoso, Pieri e Bianchi. Partenza biscegliese un po’ problematica: la tripla del barese Ambruoso sancisce lo 0-6 dopo 3’ inducendo Ciracì a chiamare il primo time-out, rivelatosi provvidenziale. Storchi rompe subito il ghiaccio alla ripresa, una tripla di Mainoldi vale il sorpasso (9-8 al 6’) e la stessa ala-pivot argentina, in collaborazione con Novati e Gallerini, confeziona un timido strappo (16-9), ricucito però dallo Scauri a ridosso della prima mini-pausa (16-15).

La seconda frazione è aperta dall’illusoria tripla dell’ex di turno Comignani che anticipa lo straripante break di 20-0 prodotto da Bisceglie, capace di castigare il disorientato cast laziale sia dalla media che dalla lunga distanza con le soluzioni vincenti di Torboli, Gallerini e Mainoldi. Cinque punti consecutivi di quest’ultimo griffano il 36-18 scatenando l’entusiasmo del PalaDolmen, mentre Scauri rompe l’astinenza durata ben 9’ con il canestro di Violo a pochi spiccioli dall’intervallo.

L’elevata intensità difensiva, la superiorità a rimbalzo e la migliore condizione atletica consente al quintetto nerazzurro di dilatare ulteriormente lo scarto nel terzo periodo blindando di fatto la vittoria: sugli scudi in questo frangente sale soprattutto capitan Polselli, il cui tap-in sulla sirena del 30’ porta il risultato sul 56-28. L’ultimo quarto rappresenta una formalità o poco più: ai soli fini statistici il massimo divario (+30, 58-28) seguito dall’inutile break scaurese (8-0). Nei minuti conclusivi Ciracì trova il modo di concedere spazio ai giovani Gambarota (a segno con due tiri dalla lunetta) e Di Pierro.

Il match termina con il simpatico scambio di sciarpe fra le due tifoserie, che ora si danno appuntamento a gara-2 in calendario domenica (ore 20) sulle tavole del PalaBorrelli di Scauri.

*Si ringrazia l'Ufficio stampa Ambrosia Basket Bisceglie.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • bisciu ha scritto il 28 maggio 2010 alle 23:01 :

    Per domenica a Scauri (Latina) si è organizato un pullman, con partenza alle ore 15 dal Beverly, tutti coloro che sono interessati possono prenotarsi chiamando Vito Troilo al 3467627159. Rispondi a bisciu

  • bo_girl ha scritto il 28 maggio 2010 alle 22:54 :

    TUTTI a Scauri a sostenere i ns. MERAVIGLIOSI GLADIATORI per continuare a ....sognAre!!! Ora più che mai hanno bisogno del nostro cAlore e noi non possiamo tradirli: "AndiAmo, vediAmo, vinciAmo"!!! Rispondi a bo_girl

  • juppys ha scritto il 28 maggio 2010 alle 22:10 :

    IAMMBELL...GRANDISSIMI RAGAZZI...E DOMENICA TUTTI A SCAURI. Rispondi a juppys

  • coiba1962 ha scritto il 28 maggio 2010 alle 13:07 :

    Stanno organizzando un pullman per Scauri..... contattate Vito Troilo alla cartoleria...... Rispondi a coiba1962