Domenica scorsa la premiazione

La Scuola di Ciclismo Ludobike Bisceglie avrà sul petto lo scudetto Iron Kids

La finale a Palo del Colle, nonostante il caldo

Altri Sport
Bisceglie mercoledì 03 luglio 2019
di La Redazione
Tutti i baby vincitori dell'Iron Kids
Tutti i baby vincitori dell'Iron Kids © Iron Bike Kids

Il caldo l’ha fatta da padrone a Palo del Colle, ma per misurare l’entusiasmo dei più piccoli non sarebbe bastato nemmeno un termometro per le alte temperature. In fondo per la finale dell’Iron Kids gli animi erano alle stelle, caricati a molla dalla lunga attesa e dall’intermezzo della rassegna nazionale di Matera-Metaponto.

Domenica 30 giugno, nello scenario polveroso e assolato di Masseria Vero in località Monte Paolo, il team Bike Revolution (sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana) ha messo in piedi la quarta tappa del circuito-vivaio nato per gemmazione dall’Iron Bike dei grandi.

Ruvo di Puglia, Corato, Bisceglie e Palo del Colle. Quattro città tra Bari e Bat per un circuito che ha coinvolto complessivamente 380 piccoli ciclisti di età compresa tra i 6 anni (promozionale) e 12 anni (categoria G6) e che a Palo hanno vissuto l’ultima tappa su un circuito di 550 metri da ripetere più volte a seconda delle categorie in gara, altimetricamente piatto ma caratterizzato da un’area tecnica (percorribile a scelta solo per le categorie G4, G5 e G6) prima di assegnare le ambitissime maglie di leader per i migliori del circuito, azzurre per i maschietti e fucsia per le femminucce.

Anche se a distanza di due mesi esatti dall’ultima prova disputata (si è corso infatti il 1° maggio al Bike Park di Bisceglie), le forze in campo si sono dimostrate grossomodo le stesse, con qualche piacevole sorpresa frutto della preparazione per il Meeting Nazionale. Sofia Karol Fracchiolla (Avis Bike Ruvo) si è confermata la migliore delle G1, insieme con il collega maschietto Lorenzo Gonnella (Scuola di Ciclismo Ludobike); scenario simile tra la compagine della G2, che ha visto riconfermarsi in testa Oscar Carrer (Team Eurobike Corato) e Sofia Pagano (Avis Bike Ruvo).

Nella categoria intermedia dei G3 è ancora un volto noto a dare spettacolo sul veloce tracciato Palese: Gabriele Lanotte (Ludobike Bisceglie) ha messo in fila i colleghi e a breve distanza lo stesso ha fatto Noemi Fracchiolla (Avis Bike Ruvo) con le colleghe. Francesco Dell’Olio si riconferma leader dei G4, con Vanessa Volturno (New Bike Andria) che non le manda a dire tra le ragazze.

Tra i più grandicelli della G5, bellissima gara di Giuseppe Bassi (Team Eurobike) insieme con la compagna di squadra Mirella Piarulli, bravi a regolare la batteria più numerosa di giornata con 30 piccoli atleti al via. Elevato tasso tecnico e velocità per la G6, in procinto di passare alla categoria esordienti dal 1° gennaio del prossimo anno: è Dario Cammisa (Spes Alberobello), con una splendida gara sempre all’attacco, a rompere il dominio Eurobike di Silvio Carrer, maggiormente colpito dal gran caldo. Giusy Caprio (Talent Bike) festeggia invece la sua prima vittoria in una gara dell’Iron Kids. La categoria G6 ha ricevuto l’onore di essere premiata dall’ex corridore professionista di Alberobello Leonardo Piepoli, il “Trullo Volante”.

Tutti i vincitori di tappa dalla categoria G1 alla G5 sono anche risultati i vincitori del circuito e hanno vestito l’ambita maglia di leader. Per i più grandicelli della G6, invece, la maglia è stata ad appannaggio di Silvio Carrer e di Federica Lopopolo.

La grande festa dell’Iron Kids ha messo nel ricco bagaglio di partecipazioni ben 15 società, giunte non solo dalla Puglia, ma anche dalle regioni limitrofe e dal Veneto, grazie alla vicinanza temporale del meeting nazionale di Matera-Metaponto. Sarà la Scuola di Ciclismo Ludobike Bisceglie a cucirsi sul petto lo scudetto Iron Kids per la stagione 2020: il sodalizio biscegliese diretto da Piero Loconsolo ha infatti concluso le quattro tappe in testa alla classifica generale con 323 punti, seguito al secondo posto proprio dall’Avis Bike Ruvo con 188 punti.

Lascia il tuo commento
commenti