Calcio a 5: Marcel Simon lascia il Bisceglie

L’italo-brasiliano torna in patria per proseguire gli studi.

Calcio
Bisceglie giovedì 17 maggio 2007
di Antonio Cavaliere
Un abbraccio tra capitan Simon e Lastrucci.
Un abbraccio tra capitan Simon e Lastrucci. © Bisceglielive.it
Dopo il primo acquisto ufficiale, la dirigenza del Bisceglie C5 unitamente a tutti gli sportivi saluta con rammarico un pezzo da novanta della squadra che per tanti anni ha regalato gioie e soddisfazioni: lascia Bisceglie il capitano nerazzurro Marcel Simon che torna in Brasile per ultimare gli studi in legge. Una perdita importante che sicuramente sarà difficile da colmare non solo per il valore tecnico del giocatore quanto per quello umano. “Una persona speciale in campo e fuori” ecco come racchiudere in poche parole il personaggio Simon, questo c’era scritto sulla targa ricordo donata da dirigenti e tifosi giovedì 10 maggio giorno della sua partenza assieme ad una maglia della tifoseria regalatagli da un ultrà nerazzurro. Un momento intenso dove l’emozione ha lasciato spazio alle lacrime di tutti compreso mister Capurso che vede partire un suo figlioccio con cui ha condiviso gioie, molte, e dolori, pochi. Ed il capitano era lì sorpreso da tanto affetto ma immensamente felice di quanto accadeva con gli occhi lucidi nascosti dagli occhiali da sole; un abbraccio per tutti con la speranza di poter ritornare un giorno. Il prossimo anno si ripartirà con un campione in meno ma con un tifoso in più, magra consolazione ma questa è la vita e questo è il bello dello sport. Ora il testimone o meglio la fascia di capitano passa sul braccio di Rodrigo Campagnaro chioccia di una squadra che, stando alle notizie che giungono dall’ambiente nerazzurro, si rinforzerà e saprà farsi valere anche nella prossima stagione agonistica, quella più difficile, quella delle conferme.
Lascia il tuo commento
commenti