Sabato 18 settembre sulla banchina di Bisceglie Approdi

Prima edizione di “Miss Altheeis”

Musica, spettacolo e bellezza naturale della donna

Spettacolo
Bisceglie venerdì 17 settembre 2021
di Pinuccio Rana
Altheeis Spa-Relax, Patrizia Lopopolo
Altheeis Spa-Relax, Patrizia Lopopolo © n.c.

Sabato 18 settembre 2021 alle ore 19.30, si svolgerà la prima edizione di “Miss Altheeis”, il concorso di bellezza naturale della donna ideato da Patrizia Lopopolo, titolare del centro “Altheeis Spa-Relax” sito a Bisceglie.Al titolo di “Miss Altheeis” concorreranno 6 donne comuni, prese dalla loro quotidianità e scelte da Patrizia da un semplice video inviato di presentazione per partecipare alla prima edizione del concorso. Le sei finaliste si sono sottoposte per 15 giorni a dieta, palestra e trattamenti del corpo presso il centro relax , “Altheeis Spa. Lo spettacolo sarà presentato da Tommaso Amato e accompagnato dalla band Bludance con esibizioni della compagnia The New Impact Of South e performance di danza del noto ballerino Antonio Caggianelli. La giuria sarà presieduta da Nancy Dell’Olio, ambasciatrice della Puglia nel Mondo.

“Miss Altheeis” è il concorso che celebra lo stile e la forma mentis del centro benessere: lo stesso nome “Altheeis” deriva dal greco e ha il significato di “forza curatrice”, strettamente connessa al suo simbolo, il fiore di loto. Il fiore di loto è simbolo per eccellenza del benessere della persona, in cui tra mente e corpo vige una connessione imprescindibile. Affinché la mente stia bene, occorre aver cura del proprio corpo. Viceversa, una mente serena e allenata è il presupposto per un corpo curato e valorizzato. Al centro di tutto vi è sicuramente l’amore per sé stessi, l’autostima con cui ci si guarda. L’evento è patrocinato da Bisceglie Approdi e dal comune di Bisceglie.

Si accede esclusivamente con invito e presentazione di Green pass.

Mi piace identificare questa interessante iniziativa di Patrizia Lopopolo con un testo di Lucio Anneo Seneca: Una bella donna non è colei di cui si lodano le belle gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti”. In questo tempo di crisi è doveroso intravedere in questa iniziativa uno spiraglio di salvezza: la bellezza salverà il mondo”.

 

Lascia il tuo commento
commenti