Il caso

​​«La rabbia sociale? Nasce dal non erogare per un anno i fondi di cui hanno diritto i cittadini»​

Le parole del Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina

Politica
Bisceglie venerdì 20 novembre 2020
di La Redazione
Palazzo San Domenico
Palazzo San Domenico © n.c.

«Davvero mi dispiace vedere un’amministrazione comunale come quella della nostra città, completamente allo sbando, che rifiuta ogni forma di collaborazione e maltratta i cittadini anche in questo momento delicato; ma soprattutto mi dispiace vederla non comprendere che la rabbia sociale crescente viene fomentata proprio dall’indolenza amministrativa dilagante».

Non si è fatta attendere la controreplica del Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina alle parole dell'assessore Gianni Naglieri.

«Bisceglie, dai dati comunicati a singhiozzo sulla stampa - prosegue Spina -, è la seconda città in Puglia per numero di positività rispetto agli abitanti. Nessuno ha strumentalizzato questo dato dando la colpa all’amministrazione comunale, ma certamente i cittadini aspettano almeno che le somme di loro titolarità, che il Comune doveva girare loro da più di un anno, vengano finalmente pagate! Bonus libri 2019, saldo del Contributo Fitto casa 2018, Green Card 2017 e 2018, Risorse covid dello Stato concesse al Comune che dopo 6 mesi sono ancora nelle casse comunali, Assegnazione delle case popolari: possono i cittadini almeno ricevere quello che è un loro diritto e non una concessione?

Venute meno tutte le promesse di abbassare la Tari e di sostenere esercenti e famiglie, Angarano & C. restituiscano le cospicue somme già liquidate e che invece trattengono indebitamente, pur appartenendo ai cittadini già individuati dai formali provvedimenti comunali. Intanto, è bene dirlo: ha previsto Angarano il contributo Fitto casa del Comune di Bisceglie per la premialità fitti casa di quest’anno? Attendiamo risposte e non offese solo perché difendiamo la comunità e pubblichiamo la verità degli atti comunali con cui, anche in questi momenti drammatici, chi governa sembra pensare ai propri interessi e non a quelli dei cittadini».

Lascia il tuo commento
commenti