Dalla Regione Puglia

Tirocini in strutture sanitarie, il consigliere Caracciolo: "Si riattivino subito"

"Chiedo al direttore generale della ASL BAT di intervenire affinché anche nelle strutture sanitarie del territorio si possa riprendere in sicurezza"

Politica
Bisceglie domenica 31 maggio 2020
di La Redazione
Tirocinio
Tirocinio © nc

"L'ordinanza regionale che consente la riattivazione a partire dal 30 maggio dei tirocini rappresenta un ulteriore segnale di ripartenza per la Puglia, ora serve intervenire per far si che tale attività possa riprendere anche nelle strutture sanitarie". Ad intervenire sul tema è il consigliere regionale Filippo Caracciolo.

"Grazie all'ordinanza firmata dal presidente Emiliano - spiega Caracciolo - sarà possibile erogare l’attività di formazione in presenza per la parte pratica prevista dal percorso formativo. Ripartiranno le attività in laboratorio con l’utilizzo di macchinari ed attrezzature varie. Sarà garantito lo svolgimento di stage e tirocini curriculari correlati ad attività economiche e produttive che non siano sospese e sarà possibile svolgere gli esami finali in presenza nel caso in cui sia prevista una prova pratica che non possa essere svolta a distanza".

"Questa notizia - prosegue Caracciolo - era attesissima da tutti quei giovani impegnati nel completamento del proprio percorso di tirocinio curriculare ed è per questo che chiedo al direttore generale della ASL BAT di intervenire affinché anche nelle strutture sanitarie del territorio si possa riprendere in sicurezza".

"I tirocini curriculari - conclude Caracciolo - rappresentano un passaggio fondamentale nella formazione del personale sanitario, la possibilità che riprendano al più presto va colta senza alcun indugio per far completare il percorso a quelle che saranno risorse fondamentali per la nostra sanità".


Lascia il tuo commento
commenti