L'intervento

«Ospedale di Bisceglie, cronaca di un impegno costante e proficuo dell’Amministrazione Comunale»

La nota del Movimento Civico Bisceglie Svolta

Politica
Bisceglie venerdì 08 novembre 2019
di La Redazione
Ospedale di Bisceglie
Ospedale di Bisceglie © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Movimento Civico Bisceglie Svolta sulle attività dell'amministrazione comunale:

«Attenzione sempre alta, impegno costante, dialogo con la Regione, la Asl Bt, la Direzione sanitaria del presidio ospedaliero, i Sindacati. È la cronaca di un’attività fondamentale che l’Amministrazione Comunale ha profuso per l’ospedale di Bisceglie, al fine di tutelare il diritto alla salute dei cittadini. Un lavoro di mediazione, confronto e concertazione nelle opportune sedi istituzionali che ha consentito non solo di preservare ma anche di potenziare il “Vittorio Emanuele II”, oggi importante caposaldo per la sanità nel nostro territorio con i suoi 174 posti letto e 12 reparti.

Si pensi alla scongiurata chiusura del reparto di Cardiologia, riconfermata con 12 posti letto e la terapia intensiva con 6 posti letto; al poliambulatorio oggi pienamente operativo; alle attivazioni del nuovo reparto di Medicina con 30 posti letto e del reparto di Geriatria; alla prossima apertura di Pneumologia; al rafforzamento di Ginecologia con l’istituzione del posto di primario. E soprattutto si ricordi la conferma di Pediatria e del Punto Nascita dopo il consiglio comunale monotematico con il Presidente Emiliano e il Dg Asl Bat Delle Donne, l’audizione del Sindaco in Commissione Sanità della Regione Puglia, l’istituzione del Comitato Cittadino per la difesa dell’ospedale, la raccolta di migliaia di firme in pochi giorni.

Lavorando con serietà e dedizione, senza clamori, nelle sedi opportune, è stato possibile conservare le Specialità ed attivare nuovi servizi. Le cassandre che preannunciavano sfaceli per il nostro ospedale sono state smentite. Il Vittorio Emanuele II si conferma presidio ospedaliero efficiente ed attrezzato. La ripresa dell’iter per la realizzazione dell’ospedale del Nord Barese, con la disponibilità del finanziamento, è un altro tassello che rafforzerà l’offerta sanitaria nel nostro territorio con un ospedale di primo livello previsto tra Bisceglie e Molfetta. L’attenzione del Sindaco Angarano e dell’Amministrazione Comunale resterà massima».

Lascia il tuo commento
commenti