Il caso

​Roghi di rifiuti, DifendiAmo Bisceglie presenta un esposto

L'accusa nei confronti dell'amministrazione comunale: «Il Sindaco si è lavato le mani come Ponzio Pilato»

Politica
Bisceglie mercoledì 21 agosto 2019
di La Redazione
Il manifesto con cui l'amministrazione chiede la collaborazione dei cittadini sul caso dei roghi di rifiuti
Il manifesto con cui l'amministrazione chiede la collaborazione dei cittadini sul caso dei roghi di rifiuti © n.c.

«Il movimento civico DifendiAmo Bisceglie ha presentato un esposto denuncia contro ignoti per i continui roghi di rifiuti che continuano ad intossicare e avvelenare l’aria di Bisceglie, soprattutto durante le ore serali e notturne».

E' quanto si legge in una nota diffusa dallo stesso movimento civico biscegliese, presieduto da Flavio De Feudis, che materialmente ha firmato l'esposto presentato ai Carabinieri di Bisceglie.

«In alcune zone della città - prosegue la nota - ci si sveglia con lenzuola e cuscini impregnati di odori acri di fumo. Fin dall’anno scorso abbiamo rappresentato questo problema all’amministrazione comunale, ma il sindaco Angarano si è disinteressato del problema e neanche presentato denunzia coinvolgendo le autorità inquirenti. Il Sindaco di Barletta in questi giorni, in una stessa situazione, ha preso di petto la situazione presentando denunzia per individuare i responsabili delle immissioni atmosferiche di Barletta.

Il Sindaco di Bisceglie si è lavato le mani come Ponzio Pilato con un pubblico manifesto con cui ha chiesto di chiamare i vigili del fuoco in caso di avvistamento di incendi.

Insomma, come per la difesa del nostro ospedale, tocca al nostro movimento sensibilizzare le istituzioni e far svegliare la nostra amministrazione che sembra indolente e rassegnata a far avvelenare l’aria da fumi e forse diossine. Per difendere la salute della nostra comunità ancora una volta devono scendere in campo impegno, spirito di servizio e il coraggio dei giovani».

Lascia il tuo commento
commenti