La nota del consigliere regionale capogruppo PD Filippo Caracciolo

Trattamento fine mandato Regione Puglia, gruppo PD chiede abrogazione emendamento

"Perché la questione avrebbe meritato una discussione e un confronto più ampi e articolati, soprattutto in un momento come quello attuale, critico da un punto di vista economico e sociale, a causa della pandemia"

Politica
Bisceglie martedì 21 settembre 2021
di La Redazione
Consiglio Regionale della Puglia
Consiglio Regionale della Puglia © n.c
Il gruppo del Partito Democratico regionale ha deciso di accogliere l’invito del presidente Michele Emiliano e del segretario Enrico Letta e di abrogare l’emendamento che reintroduce il trattamento di fine mandato per i consiglieri regionali votato il 27 luglio.
“Seppure il TFM sia riconosciuto dalla legge, sia legittimo e adottato in quasi tutte le regioni italiane - dichiara il capogruppo Filippo Caracciolo -, ci siamo resi conto che è stato sbagliato il metodo di approvazione perché la questione avrebbe meritato una discussione e un confronto più ampi e articolati, soprattutto in un momento come quello attuale, critico da un punto di vista economico e sociale, a causa della pandemia.
 
Ritengo opportuno che in un momento come questo, in cui con fatica continuiamo ad affrontare le enormi difficoltà e i danni provocati dall’emergenza sanitaria, sia necessario assumere tale scelta. Ci sarà, eventualmente modo e tempo per affrontare la questione, ma le priorità attuali sono decisamente altre.
 
Ringrazio tutto il gruppo del Partito Democratico per la sensibilità e per la maturità dimostrate nell’affrontare un tema così delicato e per aver scelto, insieme, di fare un passo indietro che ci è sembrato doveroso nei confronti di tutti i cittadini pugliesi.”
Lascia il tuo commento
commenti