L'intervento

Il Generale Figliuolo a Bari, “Le sue parole smentiscono chi parlava di caso Puglia”

Il commento del consigliere regionale Francesco La Notte

Politica
Bisceglie sabato 24 aprile 2021
di La Redazione
Francesco La Notte
Francesco La Notte © n.c.

“Il piano vaccinale pugliese è assolutamente coerente con quello nazionale, negli obiettivi che ci si è prefissati di raggiungere. La Puglia è sopra la media anche per le categorie fragili e ha dimostrato di avere una capacità di somministrazione capace di far fronte alle dosi che arriveranno in quantità sempre maggiori”. Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per la gestione dell’emergenza Covid19, ha commentato i dati relativi all’attuazione della campagna vaccinale in Puglia, a seguito dell’incontro nella sede del Consiglio regionale.

“Frasi che smentiscono categoricamente la narrazione di chi parlava di un caso Puglia”, afferma il consigliere regionale dei “Popolari con Emiliano” Francesco La Notte. “Le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi sul territorio regionale sono 1.072.194. L’82.9% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose (media italiana: 82,6%) e il 50,4% ha invece completato l’intero ciclo vaccinale (a confronto di una media nazionale del 41,7%). Nel decennio 79-70 anni, la prima dose è stata somministrata al 45% degli aventi diritto (dato Italia 42,7%)”.

“Il Presidente Emiliano ha chiesto al Commissario di aiutarci ad avere contezza delle dosi su cui la Puglia potrà effettivamente fare affidamento nei prossimi mesi, per programmare al meglio la campagna e accelerare ancora di più il ritmo della somministrazione. Da questo incubo possiamo uscirne solo attraverso la collaborazione tra Regione, Governo e Unione Europea”. Così conclude il consigliere La Notte. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Biagio Paradiso ha scritto il 25 aprile 2021 alle 17:57 :

    Non vedo il mio commento Rispondi a Biagio Paradiso

  • Biagio Paradiso ha scritto il 25 aprile 2021 alle 17:55 :

    Una gestione a dir poco dilettantistica del piano vaccinale. Anticipi e posticipi senza criterio, vaccinazioni à la carte, aumento del numero di volontari ONLUS mai stati tali e quindi vaccinati, vieni che mi è avanzata una dose.. . giovani vaccinati a iosa.. Rispondi a Biagio Paradiso

  • Piscopo ha scritto il 25 aprile 2021 alle 14:20 :

    Certo appena andato non ci sono più vaccini spostato di 7 giorni il mio vacc Rispondi a Piscopo

  • cosimo de bari ha scritto il 24 aprile 2021 alle 17:00 :

    Ma il Generale sa che qui da noi al pala Cosmai le vaccinazioni, (almeno la mia), avvengono senza che il cittadino da vaccinare possa vedere la boccettina del vaccino che inoculano perchè sui tavolini sono già belle, pronte e piene le siringhe di vaccino da inoculare divise in due contenitori su cui ci sono i relativi biglietti con su scritto Pfizer e AstaZeneca?. Quindi il cittadino non ha modo di vedere aspirare la porzione di vaccino che gli ha attribuito il medico. Non so se questa sia una prassi nazionale oppure regionale oppure locale. . Rispondi a cosimo de bari

  • Maria P. ha scritto il 24 aprile 2021 alle 14:12 :

    La mancanza di vaccini pare non essere un problema, in Puglia va tutto bene madama la marchesa. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 24 aprile 2021 alle 08:11 :

    Unico risultato della visita? il rinvio delle vaccinazioni già programmate per gli over 60 Rispondi a Franco