Fede e Tradizione

Anche a Bisceglie si è celebrata la Madonna di Lourdes

Quest’anno si celebrava la XXVIII Giornata Mondiale del Malato

Cultura
Bisceglie mercoledì 12 febbraio 2020
di Pinuccio Rana
Anche a Bisceglie si è celebrata la Madonna di Lourdes
Anche a Bisceglie si è celebrata la Madonna di Lourdes © BisceglieLive.it

Quest’anno ricorre la XXVIII Giornata Mondiale del Malato e la comunità biscegliese molto legata al culto della Beata Vergine Maria di Lourdes, ha ricordato l’evento con la celebrazione della messa nella parrocchia di San Domenico, officiata dal Vescovo emerito di Cerignola-Ascoli Satriano, Felice Di Molfetta.

A coadiuvare la Santa Messa oltre al parroco Can. Francesco Di Liddo e al vice parroco Mons. Giovanni Di Benedetto, erano presenti: Can. Antonio Antifora, Don Giuseppe Abbascià, Sac. Pietro D'Alba, Don Francesco Colangelo e Don Stefano Montarone. Le celebrazioni e la processione, sono state curate dalla parrocchia San Domenico, in stretta collaborazione con la Sezione biscegliese dell'Unitalsi. Al termine della Solenne Celebrazione Eucaristica, si è snodata la processione del simulacro della Vergine e santa Bernadette con i tradizionali "flaumbeau", che ha effettuato il giro del "Palazzuolo" rientrando da via Marconi e via Giulio Frisari.

Il culto della Madonna di Lourdes fu introdotto in Bisceglie, appena quattro anni dopo l’erezione a parrocchia dell’antica chiesa dei "domenicani", dal suo primo parroco don Maurino Di Molfetta che, nel 1958, in occasione dei cento anni dalle Apparizioni mariane di Lourdes, nel secondo altare della navata sinistra, volle aggiungere al simulacro in cartapesta vestita della Vergine (1884), una piccola statua in cartapesta leccese raffigurante Santa Bernadette inginocchiata, e ricostruire in piccolo la grotta di Massabielle. La relativa processione fu subito istituita nella sesta domenica dopo Pasqua, al posto dell’antica fiera parrocchiale della Madonna del Rosario, ma nei primi anni ottanta, dopo la malattia e la morte del parroco, fu soppressa. In seguito, con la nomina a parroco di don Giovanni Di Benedetto (settembre 1997), il culto verso la Vergine di Lourdes fu ristabilito e le celebrazioni trasferite nel giorno della sua Memoria.

Lascia il tuo commento
commenti