L'evento

​#CulturaIdentità​ racconta la meravigliosa storia delle Vecchie Segherie Mastrototaro

Venerdì 22 marzo alle 18.30

Cultura
Bisceglie martedì 19 marzo 2019
di La Redazione
Vecchie Segherie Mastrototaro
Vecchie Segherie Mastrototaro © n.c.

Dopo la calorosa accoglienza ricevuta nel Mondadori Bookstore di Busto Arsizio, continua il tour di presentazione del mensile #CulturaIdentità, in uscita ogni primo venerdì del mese in allegato gratuito al quotidiano Il Giornale, negli Store Mondadori di tutta Italia.

L’editore Edoardo Sylos Labini questa volta racconterà la sua nuova avventura e la storia del Mondadori Bookstore di Bisceglie, in provincia di Barletta-Andria-Trani, nell’affascinante location delle Vecchie Segherie Mastrototaro, situata in uno dei cinque bastioni che, a partire dalla metà del quindicesimo secolo, costituiva la cinta muraria della città di Bisceglie, terra di mezzo tra Bari e il Gargano.

Prima segheria, con Giacomo Mastrototaro che trasformava il fusto del pioppo in cassette di legno che facevano il giro del mondo piene di frutta e ortaggi del sud, poi dal 1990, dopo una meticolosa ristrutturazione per riportare alla luce e allo splendore originario le antiche mura, il figlio Mauro inizia ad organizzare una serie di attività legate all’ambito sociale e culturale che, contro ogni logica previsione, convergono, nel 2017, nella splendida libreria, in cui libri, legno e pietra rimandano alla tradizione e guardano al futuro. Un futuro che sembra avere buoni presupposti: uno spazio di più di 1500 metri quadri in cui sono passati importanti autori ed esponenti della cultura nazionale; una cucina professionale in cui si organizzano workshop, cene tematiche e serate all’insegna del buon cibo; un bar suggestivo e fornito delle migliori leccornie. Il tutto gestito da personale altamente qualificato e appassionato. Sembra quasi naturale presentare questo secondo numero dal titolo “Educare alla bellezza” in questo posto. Entrambe le realtà, infatti, in totale controtendenza all’era digital, lavorano per preservare e valorizzare quello che anche secondo i poeti latini resta per sempre: la carta.

«Vi aspettiamo venerdì 22 marzo 2019 alle ore 18.30 per partecipare a questa nuova pagina del libro delle Vecchie Segherie Mastrototaro».

Lascia il tuo commento
commenti