Il fatto

A Bisceglie i contagiati salgono a 242, quelli in isolamento a 265

Il consueto aggiornamento del Sindaco Angelantonio Angarano

Cronaca
Bisceglie venerdì 13 novembre 2020
di La Redazione
Angelantonio Angarano
Angelantonio Angarano © n.c.

«Altra giornata intensa per fronteggiare il Covid-19 sia dal punto di vista sanitario che sociale. La situazione continua ad aggravarsi. I cittadini positivi al momento sono 242 mentre le persone in quarantena a scopo precauzionale sono 265».

E’ il consueto aggiornamento del Sindaco Angelantonio Angarano.

«Come sapete -prosegue il Sindaco - le scuole sono tornate alle lezioni. Abbiamo cercato di rendere quanto più sicuro il rientro dei nostri bimbi e dei nostri ragazzi con le sanificazioni effettuate in tutte le scuole di competenza comunale. A tutta la comunità scolastica il nostro migliore augurio di buona ripresa pur nelle difficoltà che si stanno vivendo e un pensiero particolare alle famiglie: siamo tutti molto preoccupati, lo sono anche io da genitore. Adottiamo noi in primis tutte le precauzioni possibili, servirà a proteggere i nostri figli. Impegniamoci affinché la scuola possa tornare al più presto ad essere luogo non solo di formazione ma anche di socializzazione e amicizia.

Una panoramica generale sulla Città. Da oggi i controlli sono ancora più stringenti con l’attività congiunta dei Carabinieri e della Polizia Locale. Continuiamo con l’attività di concertazione incontrando le associazioni di categoria. Oggi abbiamo discusso della “piazza del pesce” valutando con i rappresentanti degli operatori soluzioni che garantiscano maggiore sicurezza scongiurando il pericolo di assembramenti e consentendo allo stesso tempo ai venditori di continuare a lavorare.

Non perdiamo mai di vista la necessità di supportare chi è in difficoltà con l’apporto della Protezione Civile. Vi ricordo che è attivo un servizio di assistenza alla popolazione in quarantena e in isolamento per il recapito a domicilio di generi di prima necessità e farmaci. Abbiamo riattivato lo sportello di supporto psicologico per aiutare chi ne ha bisogno a gestire le ansie e le preoccupazioni di questo periodo delicato che stiamo vivendo. Nelle slide in basso trovate i numeri da contattare per entrambi i servizi.

Stiamo mandando in giro un’auto per diffondere il messaggio sonoro e farlo arrivare a quanta più gente possibile: l’invito, che ribadisco qui, è a rispettare le regole, a restare a casa il più possibile, ad indossare sempre la mascherina e ad evitare luoghi dove possono verificarsi assembramenti.

Comportandoci con senso di responsabilità e spirito di comunità ognuno di noi può dare il suo apporto per contenere la diffusione del virus e proteggere le persone a cui vogliamo bene. Teniamolo sempre presente.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Angy ha scritto il 13 novembre 2020 alle 20:39 :

    Le scuole vanno chiuse, i contagi ora sono nelle famiglie! Tutti piccoli focolai che poi si allargano!!!! Andria e Corato hanno chiuso! Sig. Sindaco lo faccia anche lei!!!!! Rispondi a Angy

  • Ely ha scritto il 13 novembre 2020 alle 20:01 :

    Salve purtroppo sono a conoscenza di alcuni malati Covid che hanno denunciato la malattia ma ad oggi a distanza di tre settimane non sono stati controllati ne tantomeno la loro famiglia.Inoltre porto a conoscenza che nella zona di via Trento sotto l'arco i ragazzi continuano a riunirsi in gruppi e spesso senza protezioni . Rispondi a Ely

  • Pasquale Losacco ha scritto il 13 novembre 2020 alle 11:15 :

    Volevo solo informare che i dati sono sottostimati, in quanto c è gente positiva che non è censita anche se autodenunciata alle autorità continua ad essere ignorata ed abbandonata, cerchiamo di aiutare sta gente almeno per attivare le procedure ASL di prevenzione. Rispondi a Pasquale Losacco

  • Fabio amoruso ha scritto il 13 novembre 2020 alle 09:31 :

    In isolamento??? Guardate meglio!! Che qui ognuno fa i fatti propri Rispondi a Fabio amoruso