L'intervento

«Ciottoli sul lungomare, Angarano distrugge tutto quello che gli abbiamo lasciato»

Le parole dell'ex Sindaco Francesco Spina

Cronaca
Bisceglie domenica 25 ottobre 2020
di La Redazione
I lavori sul lungomare per la posa dei ciottoli
I lavori sul lungomare per la posa dei ciottoli © n.c.

«Viene da piangere a vedere come Angarano distrugga tutto quello che gli abbiamo lasciato».

E' lo sfogo dell'ex Sindaco Francesco Spina che nasce dalle modalità di esecuzione dei lavori in corso per la posa dei ciottoli per ridare al lungomare di Bisceglie la sua veste tradizionale.

«Angarano - dice Spina - è complice di uno scempio che offende il progetto dell’ing. Mimi’ Gentile, la cui intuizione diventò il punto di riferimento del ripascimento dei ciottoli delle spiagge biscegliesi, con sostituzione dei lastroni attraverso un progetto assolutamente naturalistico. Ora abbiamo capito come segue i lavori Angarano: quanto risparmia l’impresa appaltatrice gettando i ciottoli sui lastroni senza eliminarli, come faceva la mia amministrazione? Perché questa offesa e modifica delle intuizioni e progettualità del passato? Abbiamo cantierizzato nel 2017 questi lavori con tanti sacrifici. Ora lui dice di sbloccare, dopo tre anni di sonno, con questa presa in giro e modifica progettuale lavori sulle coste da me cantierizzati? Amico delle imprese o dei cittadini?

Intervenga Angarano subito per sospendere questo scempio con cui, come è abituato, mette la polvere sotto il tappeto. Si onori la memoria di un grande tecnico come Mimi Gentile e si rispettino ambiente e cittadini, non dilapidando inutilmente le risorse che Angarano ha ereditato dalla mia amministrazione. Aveva preso in giro i biscegliesi dicendo che i ciottoli erano un suo sogno, mentre si opponeva ai progetti di ripascimento del passato eseguiti a regola d’arte dalla mia amministrazione. Ora abbiamo capito che lui ha detto che sognava, ma in verità semplicemente dormiva!».

Lascia il tuo commento
commenti