Il nuovo anno

Al via l'anno scolastico, l’Istituto Superiore "S. Cosmai" pronto a ripartire

Le parole del Dirigente scolastico Dino Musci

Cronaca
Bisceglie venerdì 18 settembre 2020
di Pinuccio Rana
Al via l'anno scolastico, l’Istituto Superiore
Al via l'anno scolastico, l’Istituto Superiore "S. Cosmai" pronto a ripartire © BisceglieLive.it

Ieri, giovedì 17 settembre, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore “Sergio Cosmai” ha aperto le porte della sede biscegliese di via Gandhi (l’altra è in piazza Plebiscito a Trani) per condividere con l’intera cittadinanza gli ultimi preparativi in vista dell’apertura.

Il prof. Dino Musci, da oltre dieci anni alla guida dell’Istituto, si mostra soddisfatto del lavoro svolto dal personale e del sostegno ricevuto dagli Enti locali (la Provincia in particolare) nella gestione del difficile momento, un ritorno a scuola fatto anche di incognite e di problematiche “eccezionali” vista l’emergenza Covid-19. Gli spazi dell’Istituto, già riadattati dopo i problemi tecnico-strutturali della Sede di Villa Frisari, rischiosa per la sicurezza degli alunni e di fatto “trasferita” presso via Gandhi dall’aprile 2018 (con promesse ora di ripristino, ora di altre aule mai effettivamente mantenute), ora sono stati ulteriormente rimodulati, pur di garantire a tutti gli alunni la frequenza delle lezioni in presenza e in piena sicurezza.

Colpisce la passione, la fiducia e l’entusiasmo del Dirigente Musci, che anche con un certo orgoglio dichiara di aver scelto di lasciare, ad esempio, il suo grande e confortevole ufficio per fare posto a una classe numerosa, si compiace con il lavoro eroico del personale ATA (guidato dal DSGA Giuseppe Altomare) e lancia ad alunni, famiglie e docenti un invito al coraggio, all’ottimismo e alla sinergia in vista di un anno scolastico che non è solo un’incognita, ma certamente una ripartenza. Il DS sottolinea che l’esperienza della Didattica a Distanza ha avuto molti punti di forza da valorizzare, ma si mostra convinto di aver dato il massimo per garantire a tutti gli alunni sicurezza e soprattutto diritto allo studio nel massimo rispetto delle norme vigenti.

Tutti dovranno avere buonsenso e responsabilità, il lavoro sarà ancora più complesso del solito (perché la Scuola è un settore sempre più difficile da gestire, e i Professionali, in particolare, presentano problematiche ulteriori, che però diventano una possibilità, per dirla con Einstein), le regole saranno più stringenti, ma bisogna guardare al futuro con la tranquillità necessaria per ragionare sulle cose e risolverle nel migliore dei modi. Oggi sul sito dell’Istituto saranno pubblicate informazioni e istruzioni utili per la gestione ottimale della prima campanella, che suonerà lunedì 21 alle ore 8,00, e che sarà, come sempre e ora più che mai, una grande emozione per tutti.


Lascia il tuo commento
commenti