Il caso

Incendio a Bisceglie, Mennea: «Proporrò una benemerenza regionale per questi giovani eroi»

Il Consigliere regionale torna sulla storia dei ragazzi che hanno salvato un anziano ed il figlio disabile da un appartamento in fiamme

Cronaca
Bisceglie domenica 12 luglio 2020
di La Redazione
​Ragazzi eroi salvano dalle fiamme un anziano ed il figlio disabile in via La Spiaggia
​Ragazzi eroi salvano dalle fiamme un anziano ed il figlio disabile in via La Spiaggia © Stefano Napoletano

“Si parla tanto di ragazzi indifferenti, presi solo dai loro egoismi, da interessi e beni effimeri. Quanto accaduto qualche giorno fa a Bisceglie, quando alcuni ragazzi hanno rischiato la loro vita per salvare un anziano e il figlio disabile intrappolati nella loro casa in fiamme, dimostra che non è così. A loro va il plauso di tutti noi, per il coraggio e la determinazione dimostrati, la grande umanità e la profonda solidarietà espressi, che meritano un riconoscimento da parte della comunità cittadina attraverso il sindaco. Ma proporrò anche al presidente Emiliano di attribuire loro una benemerenza per quanto fatto”. Lo dichiara il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, molto toccato dall’intervento di alcuni ragazzi che, nella notte tra l’8 e il 9 luglio, si trovavano in alcuni locali del centro storico e viste le fiamme che si erano sviluppate da un’abitazione (a causa di un materasso) non hanno perso tempo e sono entrati in casa per salvare gli occupanti.

“La porta d’ingresso era in fiamme – prosegue Mennea – e i ragazzi sono saliti dal canale dell'acqua. Così sono riusciti a salvare l’anziano e il figlio disabile. L’arrivo dei vigili del fuoco ha poi consentito di avere ragione delle fiamme. E’ un gesto che non può passare sotto silenzio, perché sia anche di esempio – conclude - per tutta la comunità”.

Lascia il tuo commento
commenti