Il fatto

Sversamento di acque nere in zona Pantano. Sul posto Aqp e Forestali

Nei pressi del depuratore

Cronaca
Bisceglie mercoledì 13 maggio 2020
di La Redazione
Il caso dello sversamento delle acque reflue
Il caso dello sversamento delle acque reflue © BisceglieLive.it

Un abbondante sversamento di acque reflue è avvenuta nella mattinata di oggi in zona Lama di Macina a Bisceglie dal depuratore che porta verso il Pantano.

L’odore è nauseabondo e vi è una evidente presenza di schiuma e di acque color marrone che scorrono nel canale dove vengono immessi i reflui presumibilmente del depuratore di Corato.

Si tratta di una situazione non nuova, in passato è già accaduta diverse volte.

In mattinata i proprietari di alcuni dei terreni coinvolti hanno contattato il numero verde della segnalazione guasti dell’Aqp che ha la gestione del depuratore e si sono sentiti rispondere che erano già a conoscenza del problema e che stavano già intervenendo per ripristinare lo stato dei luoghi.

Sul posto anche i Forestali.

Già nello scorso mese di settembre 2019 era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Trani per verificare che la situazione risponda a criteri di legge. I proprietari dei terreni attraversati, infatti, temono che le acque reflue finiscano per inquinare gli stessi appezzamenti e le acque del mare dove sfocia questo rigagnolo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aldo Fiore ha scritto il 15 maggio 2020 alle 15:08 :

    Il problema viene da Corato. Le immissioni vengono da monte. Il nuovo sistema non le dibegerisce. Chiedete alla sig.ra TM di Bisceglie. Rispondi a Aldo Fiore

  • Giuseppe cosmai ha scritto il 13 maggio 2020 alle 19:15 :

    È un problema che non si risolve da almeno 40 anni. Avevano un terreno nelle vicinanze e non capisco ancora il perché questo problema permane Rispondi a Giuseppe cosmai