Il caso

E' ricoverato a Bisceglie il tranese colpito dal coronavirus. Intanto c'è il primo morto

La conferma dal Governatore pugliese Michele Emiliano

Cronaca
Bisceglie martedì 03 marzo 2020
di La Redazione
L'ospedale di Bisceglie
L'ospedale di Bisceglie © BisceglieLive.it

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, sulla base di quanto riferito dal direttore del Dipartimento Politiche della Salute Vito Montanaro, comunica quanto segue:

«È stata accertata la presenza di COVID-19 in un uomo di 75 anni con importanti patologie di base deceduto nella provincia di Foggia. Sarà l’Istituto Superiore di Sanità a dare la definitiva conferma e stabilire il nesso tra infezione da Covid-19 con il decesso, allo stato non provato neanche dopo l’autopsia, quando analizzerà i campioni clinici e gli esami autoptici. Il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Foggia, come da protocollo regionale, ha attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche provvedendo a isolare tutti i contatti stretti.

In tutto oggi sono stati esaminati 20 tamponi dal Laboratorio regionale di riferimento, uno è risultato positivo al COVID-19 e gli altri 18 negativi. Il caso positivo riguarda un uomo di 47 anni (che risiede a Trani e che lavora a Barletta, ndr), che era stato in Lombardia e Veneto per lavoro, attualmente ricoverato nel reparto di Malattie infettive dell’Ospedale “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie. Il Dipartimento di Prevenzione della Asl Bt, come da protocollo regionale, ha attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche provvedendo anche in questo caso a isolare tutti i contatti stretti. Salgono, pertanto, a 9 in totale i casi di COVID-19 in Puglia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Elena olga violet ha scritto il 03 marzo 2020 alle 22:43 :

    Potevate ricoverarlo a Trani visto che risiede li invece di provocare possibili contagi a bisceglie ma che diavolo state combinando Rispondi a Elena olga violet

    Antonio Panarese ha scritto il 13 marzo 2020 alle 17:26 :

    Cosa cambia per Lei. Alla faccia della solidarietà. Per Lei ognuno a casa sua, vero? Quindi Lei tutto quello che fa lo fa solo a Bisceglie? Rispondi a Antonio Panarese

    Franco lemma ha scritto il 06 marzo 2020 alle 03:53 :

    Non c è un reparto malattie infettive e forse neanche un ospedale. Rispondi a Franco lemma

  • Irene Losciale ha scritto il 03 marzo 2020 alle 21:37 :

    20 tamponi...1 positivo e 18 negativi...e i 20esimo???? Rispondi a Irene Losciale

    fusti gator ha scritto il 07 marzo 2020 alle 18:13 :

    non tutti riescono a fare 1+1! Rispondi a fusti gator