Il fatto

Festa di San Sebastiano, a Bisceglie oltre 20mila multe in un anno

La relazione del Comandante della Polizia Locale Michele Dell'Olio

Cronaca
Bisceglie lunedì 20 gennaio 2020
di La Redazione
Festa di San Sebastiano 2020
Festa di San Sebastiano 2020 © BisceglieLive.it

Oltre 20mila infrazioni al codice della strada accertate, con un incasso da parte del Comune di Bisceglie di quasi 890mila euro. Ben 172 sporcaccioni beccati e sanzionati per violazioni delle norme che disciplinano il corretto conferimento dei rifiuti. Ben 831 atti giudiziari prodotti su richiesta degli uffici della Procura della Repubblica. Sono solo alcuni dei numeri dell'attività della Polizia Locale di Bisceglie che questa mattina, lunedì 20 gennaio, in occasione della ricorrenza del Santo Patrono San Sebastiano, sono stati resi noti dal Comandante Michele Dell'Olio.

La Festa della Polizia Locale si è celebrata nella cripta della Concattedrale di Bisceglie alla presenza del Sindaco Angelantonio Angarano, del suo vice e assessore alla PL Angelo Consiglio e dei più alti rappresentanti delle forze dell'ordine presenti sul territorio.

Ecco, di seguito, la relazione redatta dallo stesso Comandante Michele Dell'Olio:

«Saluto e ringrazio per l’ accoglienza il Parroco della Cattedrale di Bisceglie Don Giuseppe Abbascia , il Sindaco e tutte le Autorità civili e militari presenti, i soci delle varie associazioni cittadine e, con l’affetto di sempre,tutti i colleghi non più in servizio attivo che presenziano puntualmente a questa ricorrenza di San Sebastiano.

L'anno appena trascorso ha visto costanti le difficoltà della Polizia Municipale nell'assicurare i servizi istituzionali per via dell'esiguo numero di agenti disponibili in organico. Pochi mesi fa abbiamo salutato il nostro collega l’Ispettore Nicola Todisco che dopo anni di onorato servizio ha raggiunto l’età pensionabile riducendo ulteriormente il contingente numerico del Corpo della Polizia Locale.

La sua esperienza, la sua professionalità, la sua goliardia nell’aggregare i colleghi di lavoro e recuperare lo spirito di corpo, ci mancherà.

Ulteriore aggravio per la gestione del Comando nell’anno appena trascorso è stata la mancata sostituzione di due unità amministrative la cui carenza in organico ne ha imposto il ricambio con due agenti urbani sottratti ai servizi di controllo del territorio. Dire grazie a Cetta Rocco per la sua disponibilità anche dopo aver cessato il rapporto di servizio è poco.

Inoltre, per impellenti esigenze amministrative un agente urbano è stato trasferito presso altri uffici dell’Ente, il servizio trasporti localiè stato aggregato al Comando senza un funzionario di riferimento e con un solo autista ed il sottoscritto, per far fronte a necessità sopravvenute, è incaricato della reggenza di altre Ripartizioni comunali non potendo assolvere a tempo pieno alla direzione della Polizia Locale peraltro non strutturata adeguatamente oltre che per il numero degli agenti anche per quello degli ufficiali.

La congiuntura di tutte queste evenienze oltre alle difficoltà conseguenti alla gestione contabile dell’Ente ingessata di recente dai contenziosi in atto ci lascia alle spalle un anno difficile.Inascoltati sono stati gli appelli che in occasione della festività di San Sebastiano da diversi anni prospettiamo all’attenzione dell’Amministrazione Comunale per un incremento delle unità del Corpo della Polizia Locale.I numeri ristretti del personale disponibile ci costringono asvolgere servizi esterni con l’impiego di non più di due pattuglie per turno preposte al controllo del territorio. In queste condizioni, lo svolgimento di una pubblica manifestazione o il rilievo di un sinistro stradale di fatto sono sufficienti per paralizzare o comunque limitare fortemente l’azione della Polizia Locale sul territorio. Ma queste giustificazioni non possiamo frapporle ai cittadini che interpellano la nostra centrale operativa con una domanda sempre più alta diservizi a tutela della sicurezza urbana.Moltiplicando l’impegno e grazie alla dedizione personale dei nostri agentiriusciamo comunque a garantire,nei limiti del possibile, la maggior parte delle istanze che pervengono sia per iscritto che con le innumerevole richieste telefoniche presso la centrale operativa.

L’età anagrafica del Corpo della Polizia Locale si innalza sempre più per cui è sempre più avvertita l’urgenza di reclutare nuovi agenti per dar corso ad un ricambio generazionale. L’utilizzo della tecnologia non può sopperire e sostituirsialla presenza fisica di agentiin divisa il cui presidio del territorio rafforza la percezione della sicurezza. C’è malumore all’interno del Corpo per la non corresponsione di emolumenti dovuti per gli anni 2018 e 2019 conseguential ritardo delle intese intercorse per la definizione del contratto decentrato del personale. Ciò nonostante il senso del dovere e lo spirito di fiducia nei confronti dell’ Istituzione Comunale ha indotto tutti i componenti del Corpo della Polizia Locale ad assicurare comunque servizi di vigilanza in orario notturno durante la stagione estiva dello scorso anno garantendo il buon esito di tutte le manifestazioni pubbliche.

Costante è stato il contrasto all’abbandono incontrollato di rifiuti nelle aree urbane e rurali.Tale disdicevole fenomeno necessità ancora di attenzione e può essere debellato solo con un graduale accrescimento del senso civico non essendo sufficienti le sole sanzioni a dissuadere tali condotte che deturpano l’ambiente in cui viviamo.

Piena sinergia vi è stata con tutte le Forze di Polizia ed in modo particolare con la Guardia di Finanza con cui sono stati effettuati servizi dicontrollo congiunto presso pubblici esercizi e altreattività economichee con la locale Tenenza dei Carabinieri presso cui il Tenente Vincenzo Caputo fino a qualche giorno fa ha esercitato magistralmente le funzioni di comando avvicendandosi pochi giorni fa con Comandate Tenente Giuseppe Remini che saluto, ringrazio per la presenza, gli formulo gli auguri per il nuovo incarico ed assicuro ogni forma di collaborazione da parte dell’intero Corpo della Polizia Locale. Un sentito ringraziamento rivolgo alle associazioni d’Arma per la loro collaborazione nelpresidio innanzi agli istituti scolastici, all’associazione della Polizia di Stato per aver concorso con noi nel garantire l’ ordinato svolgimento di molteplici manifestazioni nel corso dell’estate e durante il periodo natalizio, alle associazioni ambientaliste il cui apporto è stato importante per contrastare il degrado ambientale e per tutelare il benessere degli animali ed a tutte le associazioni di volontari che costituiscono il servizio di Protezione Civile ringraziando tutti i loro associatiper la loro piena disponibilità e immediata operatività nel fronteggiare le emergenze.

Come consuetudine, a conclusione del mio breve intervento, procedo con la lettura di alcuni dati statistici relativi all'attività del Corpo della Polizia Locale nell'anno 2020 che, sebbene significativi, non contemplano la totalità dei servizi erogati:

1.Si è proceduto alla redazione di n. 20.682 infrazioni per violazioni al c.d.s. da cui è conseguito un introito di € 889.573,82; inoltre con procedure di riscossione coattiva è stato possibile recuperare € 239.553,40 per sanzioni pecuniarie non pagate spontaneamente dai trasgressori negli anni pregressi raggiungendo complessivamente € 1.129.127,22

2. si è proceduto alla redazione di n.172 per infrazioni ai regolamenti comunali per violazioni delle norme che disciplinano il corretto conferimento dei rifiuti sebbene risultano esigui, in proporzione, gli introiti per sanzioni pecuniarie registrati nella misura di circa € 6.000,00; ciò denota che solo in parte è possibile contrastare tali condotte con interventi sanzionatori atteso che, da verifiche effettuate, tali condotte sono spesso perpetrate da soggetti privi di reddito ai quali le sanzioni irrogate non fungono da deterrente.

3. si è proceduto a contestare n. 27 infrazioniad ordinanze sindacali ed a violazioni delle norme del TULPS

4. il nucleo di polizia annonaria ha proceduto ad effettuare n 64 servizi per la gestione di mercati e fiere su aree pubbliche; n. 40 ispezioni ad attività commerciali in sede fissa e 60 ispezioni ad attività commerciali esercitate su aree pubbliche. Nel corso di tale attivitàispettiva sono stati contestati n. 23 violazioni per occupazioni di suolo pubblico esterne a pubblici esercizi n. 32 violazioni per occupazioni di suolo pubblico relative a rastrelliere di biciclette e fioriere installate su strade pubbliche senza permesso, n. 3 informative di reato per violazioni al Tulps relativamente all’esercizio di attività di pubblico spettacolo, n. 4 violazioni amministrative per inosservanza delle norme regionali del codice del commercio

5. sono stati apprestati 22 servizi di ordine pubblico per garantire con i Carabinieri e con la Polizia di Stato gli incontri di calcio dell’AS Bisceglie secondo i protocolli previsti dalla Questura di Bari presso lo stadio G. Ventura; ulteriori 48 servizi sono stati svolti per consentire l’ordinato svolgimento di pubbliche manifestazioni all’aperto e processioni religiose

6. si è proceduto alla notificazione di n 831 atti giudiziari su richiesta degli uffici della Procura della Repubblica

7. sono stati effettuati n. 314 accertamenti sul patrimonio di edilizia residenziale pubblica riferendo gli esiti ai competenti uffici comunali con l’inoltro di n 8 informative di reato all’Autorità Giudiziaria per occupazione abusiva di immobili

8. si è proceduto alla verifica di n 3050 accertamenti anagraficisu richiesta dei competenti servizi comunali

9. le unità addette ai servizi di viabilità e infortunistica stradale hanno verbalizzato e corredato di planimetrie n. 159 sinistri stradali di cui 81 con feriti e 78 senza feriti

10. sono stati effettuati n.28 posti di controllo nel corso dei quali le pattuglie della PL hanno proceduto al ritiro di n. 9 patenti di guida; con l’uso dello street control nel corso dei posti di controlli è stato possibile accertare 14 violazioni per guida senza copertura assicurativa da cui è conseguito il sequestro dei veicoli

11. sono stati rinvenuti nel territorio comunale e riconsegnati ai rispettivi proprietari n. 18 autovetture risultate oggetto di furto

12. sono stati rimossi e trasportati presso la depositeria convenzionata n. 96 veicoli parcheggiati su passi carrabili, in aree interdette alla circolazione e in spazi riservati ai disabili

13. sono state istruite dall’ufficio contenzioso le controdeduzioni avverso 258 ricorsi proposti innanzi al Prefetto, gestiti n 392 procedimenti in autotutela e 243 ricorsi trattati in sede giudiziale

14. sono stati inviati alla Procura della Repubblica n 16 informative conseguenti all’accertamento di reati vari e 48 rapporti giudiziari per reati di abusivismo edilizio; sono state inoltre espletate 23 deleghe di indagini per accertamento di reati su richiesta dei pubblici ministeri

15. sono stati effettuati nel corso dell’anno 2019 n. 8 TSO e adottate 99 determinazioni dirigenziali e 106 atti di liquidazione dagli uffici della segreteria Comando

16. Nel corso della stagione estiva il Corpo della Polizia Locale ha esteso nei mesi di giugno luglio e agosto la fascia oraria di servizio fino alle ore 24,00 e alle ore 01,00 nei giorni di venerdì e sabato garantendo il presidio del territorio durante lo svolgimento di pubbliche manifestazioni e il controllo di zone pedonali lungo il litorale e nell’area portuale

17. in tutte le scuole primarie della città sono stati svolti corsi di educazione stradale che hanno coinvolto 543 alunni delle classi V di tutte le scuole primarie della città

18. sono state adottate 201ordinanze per limitazioni temporanee del traffico veicolare, autorizzati n 366 trasporti funebri e rilasciate 88 autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico per attività diverse dal commercio

A conclusione della mia relazione invito il Vice Sindaco - Assessore alla Polizia Locale e successivamenteil Sindaco ad intervenire per le considerazioni conclusive».

Lascia il tuo commento
commenti