Il caso

Il giallo dei documenti riservati ai Consiglieri ​comunali spariti dalle cartelle telematiche

La denuncia del Consigliere di opposizione Spina che si rivolge alla Procura

Cronaca
Bisceglie mercoledì 15 gennaio 2020
di La Redazione
La cartella telematica da cui sono spariti i documenti
La cartella telematica da cui sono spariti i documenti © n.c.

«Cancellati nella sezione riservata con password personale i documenti depositati e allegati alle proposte dei consiglieri comunali nel 2019. Ogni traccia della documentazione depositata nel “ cassetto” riservato ad ogni consigliere risulta eliminata; si tratta dei documenti allegati a tutte le proposte di deliberazione 2019 annullate dalla giustizia amministrativa, in queste ore, oggetto del tentativo di rinnovazione da parte di Angarano & C.».

La denuncia è del Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina che promette di portare anche questo caso all'attenzione della magistratura.

«Chi ha fatto questa operazione di soppressione di file - chiede Spina - contenenti prove importanti sulle false imputazioni poi accantonate con il ritiro di punti anche delicati come i debiti fuori bilancio? E per conto di chi lo ha fatto? Aldilà delle questioni amministrative, ho provveduto a comunicare l’inquietante episodio, che capita proprio nel momento meno opportuno per la vita amministrativa comunale, alla Procura e alla prefettura Bat. Purtroppo, come avevamo previsto conoscendo bene fatti e persone, la situazione sta prendendo la piega di altri campi della giustizia. Aspettiamo risposte e soprattutto i documenti per poter fare il nostro umile ma importante ruolo di consiglieri di opposizione».

Lascia il tuo commento
commenti