La novità

Cdp, al via la cessione degli immobili non funzionali all'attività sanitaria

Il bando a firma di Bartolo Cozzoli, Commissario Straordinario della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza

Cronaca
Bisceglie mercoledì 15 gennaio 2020
di La Redazione
L'ex Casa Divina Provvidenza Bisceglie
L'ex Casa Divina Provvidenza Bisceglie © n.c.

Verso il completamento del programma dell’amministrazione straordinaria della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza.

Dopo l’azione di risanamento svolta nel corso della gestione commissariale dei complessi aziendali ed il definitivo salvataggio di questi -avvenuto salvaguardando il know how professionale dei circa 1500 lavoratori impiegati nei tre siti di Bisceglie, Foggia, e Potenza e mantenendo i livelli occupazionali che sono stati interamente garantiti (senza peraltro fare ricorso ad ammortizzatori sociali), il 14 gennaio 2020 è stato pubblicato il bando per cessione dei beni immobili della Congregazione non funzionali allo svolgimento dell’attività sanitaria.

Di seguito l’estratto:

CONGREGAZIONE ANCELLE DELLA DIVINA PROVVIDENZA
in Amministrazione Straordinaria
Estratto del bando per cessione di Immobili

Si rende noto che, in esecuzione del Programma (ex art.4 D.L. 347/2003 ed art.54 D.Lgs.270/1999) approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, la Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria intende alienare i seguenti lotti di proprietà immobiliare:

-Bisceglie: (i) lotto di circa 16.200 mq su cui insistono un campo sportivo in disuso ed un parcheggio, oltre a zone di pertinenza; (ii) lotto di circa 19.500 mq su cui edifici in disuso (Lotto 1). Prezzo Base: Euro 828.600,00 (ottocentoventottomilaseicento/00);

-Bisceglie: (i) corpo di fabbrica di circa 670 mq noto come “ex Alloggio Suore”; (ii) corpo di fabbrica di circa 2.000 mq noto come “ex Centro di Riabilitazione”; (iii) area esterna di circa 9.750 mq, di cui 800 mq destinati a parcheggio (Lotto 2). Prezzo Base: Euro 1.160.000 (unmilionecentosessantamila/00);

-Potenza: locali dell’ex Ospedale Ortofrenico, parte del più ampio comprensorio ospedaliero “Centro Riabilitativo Don Uva” di circa 19.008 mq, costituiti da quattro padiglioni di cui tre attualmente dismessi e uno parzialmente locato (Lotto 3). Prezzo Base: Euro 2.540.000 (duemilionicinquecentoquarantamila/00).

I soggetti interessati dovranno far pervenire la propria offerta entro e non oltre le ore 12 (ora italiana) del giorno 28 febbraio 2020, secondo le modalità indicate nel testo integrale del presente Bando.

Il testo integrale del Bando è pubblicato sul sito www.donuvainamministrazionestraordinaria.it. Per ulteriori informazioni tel. 0883491889, email: commissariostraordinariocdp@pec.it..

La pubblicazione del Bando, del presente estratto, la ricezione della domanda di partecipazione ed ogni attività connessa non comporteranno per la Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria e per il Commissario Straordinario l’assunzione di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale.

Resta altresì inteso che ogni determinazione in ordine alla cessione degli immobili oggetto della presente procedura sarà in ogni caso soggetta al potere autorizzativo del Ministero dello Sviluppo Economico, sentito il parere del Comitato di Sorveglianza.

Il Bando ed il presente estratto sono sottoposti alla legge italiana e per ogni controversia ad esso attinente sarà competente in via esclusiva il Foro di Trani».

Così l’avv. Bartolomeo Cozzoli, Commissario Straordinario della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza.

Lascia il tuo commento
commenti