Il caso

​"Miracolo di Natale", oggi l'accordo per non sfrattare la famiglia disperata

Raccolti i soldi necessari a prorogare di qualche mese lo sfratto

Cronaca
Bisceglie lunedì 16 dicembre 2019
di La Redazione
Il Palazzo di città di Bisceglie
Il Palazzo di città di Bisceglie © BisceglieLive.it

Saranno ore drammatiche quelle di oggi, lunedì 16 dicembre 2019, per la famiglia di Bisceglie che rischia lo sfratto nonostante due figlie disabili, madre affetta da neoplasia e padre disoccupato.

Proprio stamattina, infatti, l’Ufficiale Giudiziario incaricato di eseguire il provvedimento si presenterà presso l’abitazione della famiglia.

Negli ultimi giorni, però, si è aperto uno spiraglio importante soprattutto grazie ai tanti biscegliesi commossi da questa vicenda che ha dell’incredibile.

E’ nata una vera e propria gara di solidarietà da parte dei vicini di casa, in primo luogo, ma anche di tanti cittadini che hanno voluto mettere insieme una somma da versare al proprietario dell’appartamento per guadagnare qualche mese di tempo e consentire all’Amministrazione comunale di trovare una soluzione stabile e duratura per questa famiglia.

Dunque, questa mattina proprietario dell’appartamento, famiglia e ufficiale giudiziario si troveranno e dovrebbero sottoscrivere l’accordo di proroga dello sfratto. Il condizionale, in questi casi, è sempre d’obbligo, ma tutto lascia pensare che questa famiglia potrà trascorrere in casa ancora qualche mese. Un vero e proprio “miracolo di Natale”, grazie alla rete di solidarietà creata da decine di biscegliesi commossi da questa vicenda.

Ora toccherà all’amministrazione comunale concretizzare tutte le idee messe in campo in queste drammatiche settimane per trovare una soluzione stabile per questa famiglia.

Lascia il tuo commento
commenti