Il caso

​Caso licenziamenti alla Pastore srl, i sindacati: «Ecco come sono andate realmente le cose»

Durissimo comunicato nei confronti di una sigla che si è attribuita il merito del buon esito della trattativa

Cronaca
Bisceglie sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Universo Salute
Universo Salute © n.c.

Gli altri sindacati non ci stanno ad essere relegati ai margini di una vicenda che li ha visti protagonisti. E non lo mandano a dire. La vicenda è quella della delicata trattativa che ha portato la Pastore Srl, azienda che si occupa della produzione dei pasti per la struttura di Universo Salute a Bisceglie, a revocare i 9 licenziamenti già formalizzati nei confronti di altrettanti suoi dipendenti.

«Teniamo a precisare che hanno trattato per 3 lunghe estenuanti ore, con la ditta Pastore SRL, la FISASCAT CISL Bari BAT e la FILCAMS CGIL. Al termine dell’incontro ottenuto grazie alla nostra insistenza e reiterati inviti, e quindi al momento di firmare l’accordo non era presente il sindacato Usppi, né tantomeno il suo segretario nazionale Nicola Brescia “che si sarebbe battuto a lungo per questo obiettivo”. Questo “signore” si è presentato solo a cose fatte, per qualche minuto. Importante il lavoro svolto da FISASCT CISL nella persona di Luigi De Ceglie.

Il risultato è giunto dopo ore estenuanti e difficili di confronto, finalmente ottenuto dopo ripetuti rinvii».

A raccontare dell’ottimo risultato è Luigi De Ceglie della Fisascat Cisl Bari BAT: «Finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo, dopo la manifestata volontà della società Pastore di voler proseguire nel licenziamento di 9 lavoratori, nonostante i ripetuti inviti a valutare le proposte avanzate di rivedere le proprie posizioni nel voler fare pesare esclusivamente sui lavoratori la scelta di partecipare, in perdita per il servizio di preparazione dei pasti e servizio ai piani presso il Don Uva di Bisceglie».

I sindacati comunicano che, che «finalmente, in considerazione del contratto in essere fino al 31 luglio 2020, hanno chiesto e ottenuto dall’azienda Pastore il ritiro della procedura di licenziamento collettivo. La Pastore si è impegnata a richiedere alla società Universo Salute di proseguire il servizio monoporzione, nelle more, alla luce della partecipazione della Pastore a nuove commesse dell’ambito del Comune di Bisceglie che potrebbero generare nuove opportunità e nuovi posti di lavoro e valutata la possibilità di procedere ad una nuova riorganizzazione dell’attività lavorativa cercando di impiegare il personale de quo eventualmente anche in queste future eventuali commesse, ha ritirato la procedura di licenziamento».


Lascia il tuo commento
commenti