La novità

​Family Solution, la “start up” biscegliese pronta ad assumere 50 nuovi collaboratori

La nuova società che sta acquistando sempre più credibilità e quote di mercato

Cronaca
Bisceglie giovedì 12 settembre 2019
di La Redazione
Antonello De Candia
Antonello De Candia © n.c.

Si chiama Family Solutions, la nuova società di origini biscegliesi, che sta acquistando sempre più credibilità e quote di mercato nel panorama dei “debiti in sofferenza”.

Nata poco più di un anno fa “sulle ceneri” di un’altra socieà leader di mercato, la NPL’s Solutions, dall’intuizione e lungimiranza di Antonello De Candia, ad oggi la Family Solutions si prepara a rivestire il ruolo di leader di mercato nella gestione dei pignoramenti immobiliari.

Nell’attuale contesto storico di contrazione delle vendite e ristagnazione economica, la start up di origini biscegliesi assurge al ruolo di facilitatore volto a derimere le controversie legate a mutui in sofferenza, riqualificando il debito e ricollocando l’immobile sul mercato a prezzi vantaggiosi.

Nata dalla fusione di 2 professionisti del settore, Antonello De Candia, 34 anni, il quale vanta un lungo trascorso nel settore immobliare e imprenditoriale e Antonio Bernocco, anch’egli veterano del settore e che ricopre il ruolo di Amministratore della Family Solutions.

Esempio di abnegazione al lavoro e spirito di sacrificio, uniti alla giusta dose di costanza fanno di De Candia il tipico “self made man”, decidendo più di un anno fa di essere artefice del proprio destino e non semplice spettatore – dichiara De Candia: “mi sveglio tutte le mattine all’alba per essere sempre informato e leggo tanto, soprattutto libri di psicologia”.

“Dal 2018 ad oggi la Family Solutions ha aperto 6 sedi in Puglia, una per ogni provincia, e 1 sede a Brescia a cui seguirà presto l’apertura di nuove sedi a cui seguiranno, inevitabilmente, nuove assunzioni” – continua lo stesso, “In 1 anno e mezzo abbiamo risolto più di 150 pratiche a favore di clienti “in sofferenza” riuscendo in tal modo a risollevare le sortidi chi, ormai, avevo perso le proprie speranze”

Lascia il tuo commento
commenti