Il fatto

Ecco il nuovo convento di clausura delle Clarisse di Bisceglie

Ieri l'inaugurazione della nuova struttura. In vendita i palazzi che le hanno ospitate per 500 anni

Cronaca
Bisceglie lunedì 09 settembre 2019
di La Redazione
Il nuovo convento San Luigi di Bisceglie
Il nuovo convento San Luigi di Bisceglie © BisceglieLive.it

Dopo 500 anni ininterrotti nel cuore di Bisceglie, le Sorelle Povere di S. Chiara hanno lasciato l'immobile annesso alla Chiesa di San Luigi e si sono spostate nella loro nuova dimora: la “Casa della Missione” (in via Imbriani 334).

Dal centro storico ad una "periferia esistenziale", parafrasando le parole di Papa Francesco, per trovare nuovi spazi, per un tuffo nel verde, per un maggiore silenzio meditativo, ma anche per condividere meglio quel disagio vissuto dai residenti delle periferie urbane.

Ieri, domenica 8 settembre, la giornata dedicata al "trasferimento" conclusa con la celebrazione eucaristica giubilare presieduta dal Ministro Provinciale, Padre Alessandro Mastromatteo ofm e con l'intronizzazione della reliquia di S. Chiara d’Assisi ed infine con la benedizione della clausura.

Le Clarisse resteranno nel nuovo convento almeno tre anni. Questo il periodo del comodato d'uso della struttura. Cosa accadrà dopo dipenderà tutto dal destino dell'immobile occupato per i precedenti 500 anni. La congregazione, infatti, ha messo in vendita il complesso (due favolosi Palazzi Ducali) nel cuore del Borgo Antico. Se riusciranno a venderlo si potrà immaginare ancora la loro presenza a Bisceglie.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Depalo ha scritto il 11 settembre 2019 alle 18:22 :

    La nostra è stata una grave perdita. Nel 2020 noi Preti della Missione avremmo celebrato i nostri primi 100 anni a servizio dell’intero territorio! Mi piace solo sottolineare che le “periferie esistenziali” sono ben altra cosa dalla “Casa della Missione”! P. Francesco Depalo Rispondi a Francesco Depalo