Il caso

Luna Park gratuito ad associazioni che si occupano di disabili, il chiarimento di Rigante

L'assessore all'Inclusione sociale interviene per spegnere le polemiche

Cronaca
Bisceglie domenica 11 agosto 2019
di La Redazione
Luna park gratuito per le associazioni che si occupano di disabilità​
Luna park gratuito per le associazioni che si occupano di disabilità​ © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma dell'assessore all'Inclusione Sociale Roberta Rigante, in merito alla vicenda degli accessi gratuiti per le associazioni che si occupano di disabilità alle giostre in occasione della festa patronale.

Ecco il testo integrale del suo intervento:

«A quanto pare sono opportuni altri chiarimenti, oltre quelli già forniti, sull'utilizzo del luna park della festa patronale riservato gratuitamente alle associazioni che si occupano di persone con disabilità lunedì pomeriggio dalle 17 alle 19, possibilità messa a disposizione dai giostrai:

1. Il luna park lunedì, nella fascia oraria dedicata, sarà regolarmente aperto a tutti e riservato gratuitamente solo alle associazioni che si occupano di disabilità.

2. Le modalità sono state concordate e condivise con le associazioni che quotidianamente si occupano di accudire persone con disabilità, le quali hanno confermato l'opportunità di evitare orari di punta per una fruizione senza confusione, più sicura e gestibile, con un'assistenza ottimale e con l'adozione di importanti accorgimenti, come un livello di musica basso, dettaglio non indifferente.

3. Diversi operatori e famiglie sottolineano che in assenza di questi accorgimenti molti sono costretti a rinunciare alle giostre.

4. In orari di punta, come fatto notare anche dai giostrai, sarebbe molto problematico, per evidenti ragioni pratiche, ospitare gruppi numerosi di persone con disabilità con i loro accompagnatori, garantendo al tempo stesso la gratuità rispetto agli altri utenti del luna park.

5. Simili iniziative, nelle medesime modalità, si realizzano in tante altre città d'Italia, dimostrazione che, per questioni di assistenza, sicurezza e migliore fruibilità, sono modalità ottimali. Esperienze identiche si sono attuate, per esempio, a Genova, Livorno, Grosseto, Arezzo, Verbania, Rieti, Vicenza e in tanti altri Comuni italiani.

6. Le associazioni hanno accolto molto favorevolmente la possibilità messa loro a disposizione dai giostrai, senza alcun tema di discriminazione alcuna.

7. Siamo aperti a qualsiasi tipo di consiglio e accorgimento per migliorare ulteriormente l'iniziativa l'anno prossimo facendo ancora da raccordo tra giostrai e associazioni.

Buona festa patronale a tutti».


Lascia il tuo commento
commenti