Il caso

Angarano: «Si potrà continuare a nascere a Bisceglie»

Il Primo Cittadino rimarca l’importanza del consiglio comunale monotematico: è la vittoria della nostra Comunità

Cronaca
Bisceglie domenica 14 luglio 2019
di La Redazione
Angelantonio Angarano al Consiglio comunale sul Punto Nascita
Angelantonio Angarano al Consiglio comunale sul Punto Nascita © n.c.

“Il punto nascita di Bisceglie non chiude! Il consiglio comunale monotematico e il dibattito che si è sviluppato a seguire sono stati fondamentali per chiarire le posizioni di ciascuno e giungere ad una soluzione positiva, molto attesa da tutta la Città. È la dimostrazione che il dibattito democratico, civile, trasparente, nelle sedi istituzionali è sempre opportuno. Abbiamo invitato il Presidente Emiliano a Bisceglie e lo abbiamo accolto con rispetto e ospitalità, abbiamo ascoltato le sue ragioni e quelle dichiarazioni sono state fondamentali per risolvere il problema”. Lo dichiara il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

“Ringraziamo pertanto il Presidente Emiliano e il Ministro Giulia Grillo, che con buon senso hanno trovato una mediazione, al di là di cosa possa aver causato l’incomprensione tra gli uffici”, aggiunge il Primo Cittadino di Bisceglie. “Ringraziamo i parlamentari del territorio che si sono interessati alla vicenda dando impulso a trovare una soluzione. Grazie a tutti coloro che sono stati presenti in consiglio comunale e hanno dato un apporto alla discussione. Questa è la vittoria dell’unità e della compattezza, quella vera però, non solo quella professata a parole e poi disattesa da interventi faziosi, offensivi e accusatori. Su argomenti così importanti non ci dovrebbe essere schieramento che tenga e si dovrebbe evitare ogni tipo di strumentalizzazione. Grazie alle Personalità che hanno aderito tempestivamente, con generosità, al Comitato cittadino per la difesa dell’ospedale. Il Comitato resterà operativo e sarà lo strumento per tenere sempre alta l’attenzione sull’ospedale e sui temi della sanità”.

“Si potrà continuare a nascere a Bisceglie e questo non può che renderci felici e orgogliosi”, sottolinea il Sindaco Angarano. “Il nostro punto nascita, attrezzato e qualificato, potrà continuare ad essere riferimento anche per le città limitrofe, così come lo è stato fino ad oggi”.

“Questa è la vittoria della nostra Comunità. Di tutte quelle persone che spontaneamente e in maniera convinta, in massa, sono venute a firmare per far sentire forte la loro voce di dissenso alla chiusura del punto nascita. Oggi è un giorno felice e siamo contenti di condividerlo con tutti i Cittadini Biscegliesi”, conclude il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

Lascia il tuo commento
commenti