La programmazione estiva

Insinna, Giordana e Cammariere tra i grandi nomi di Bisceglie sull’Onda

Il sindaco Angarano: “Sarà un’estate di tutti e per tutti”; l’assessore Tonia Spina: “Cartellone di grandissima qualità e varietà

Cronaca
Bisceglie venerdì 14 giugno 2019
di La Redazione
Bisceglie sull’Onda 2019
Bisceglie sull’Onda 2019 © n.c.

“Sarà un’estate di tutti e per tutti”. Il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano ha presentato così il cartellone di eventi estivi, “Bisceglie sull’onda”, nella conferenza stampa di questa mattina al porto turistico di Bisceglie, a cui hanno partecipato l’assessore a cultura e turismo, Tonia Spina, il consigliere delegato Michele De Noia, e i rappresentanti di Duc, Conbitur, ConfCommercio, MercatinCittà, Bisceglie Viva, Bisceglie Approdi, partner nell’organizzazione della programmazione estiva, nonché gli esponenti di Pro Loco e Iat.

“Tra i grandi eventi”, ha aggiunto il sindaco di Bisceglie, “avremo Flavio Insinna in uno spettacolo teatrale, il concerto di Giordana, la seconda classificata del famoso talent show ‘Amici’, il concerto-recital di Sergio Cammariere, la presentazione del libro di Stefano Benni in un reading-spettacolo. Abbiamo cercato di assecondare diversi tipi di pubblico e di gusti, dai giovani alle persone più adulte, dando spazio alla musica, al teatro, alla danza, allo sport, all’enogastronomia che valorizzi i nostri prodotti tipici come la ciliegia, il sospiro e l’olio. Sarà l’estate dei bambini, con diverse rassegne, animazione e giochi pensati per loro, che porteremo anche nelle periferie. E attenzione è stata dedicata alla solidarietà, con più eventi il cui incasso sarà devoluto ad associazioni di volontariato. La stragrande maggioranza di proposte pervenute con l’avviso pubblico sono state accolte. Ci saranno, poi, le grandi rassegne nazionali che rendono Bisceglie famosa in Italia, come Libri nel Borgo Antico e Digithon”, ha concluso il sindaco Angarano.

“In anticipo rispetto agli anni scorsi, oggi presentiamo un cartellone di grandissima qualità e varietà, con oltre 100 eventi, che abbiamo allestito impiegando un budget contenuto, di circa 55-60mila euro”, ha aggiunto l’assessore Tonia Spina. “In più bisogna considerare che la stragrande maggioranza degli eventi sono gratuiti e i pochissimi spettacoli a pagamento avranno tutti un costo molto calmierato. Uno degli eventi più importanti, quello con Flavio Insinna, sarà gratuito. E questo è un altro indiscutibile valore aggiunto di Bisceglie sull’onda. Tra gli eventi ci saranno la Cena en blanc, il festival del tango, Capelli in festa, due bellissimi concerti all’alba e l’esibizione della Banda di Bisceglie in Note da Oscar. Un altro spettacolo originale, per i più giovani, sarà il Festival Several Color, un tripudio di colori e musica, per la prima volta a Bisceglie. Molto positiva è stata, nell’organizzazione del cartellone, la condivisione e la partecipazione delle associazioni locali, che hanno trovato spazio e valorizzazione. Siamo ancora al lavoro e non sono escluse altre sorprese, come la possibilità di allestire un palco permanente in centro a disposizione degli artisti locali”, ha concluso l’assessore Tonia Spina.

Mariangela Salerno, consigliere di Bisceglie Approdi, che ha ospitato la conferenza stampa, ha illustrato il programma dell’importante rassegna jazz “Mac Boat”, con ospiti di grande calibro come Roberto Gatto, Roberto Ottaviano, Gaetano Partipilo, Bruno Montrone, Sergio Spaccavento, Giuseppe Milici e Jason Robello. Nella manifestazione curata da Bisceglie Approdi, anche gli Aperitalk, conversazioni su musica e spettacolo.

Katia Todisco di ConfCommercio, in rappresentanza del Direttore Leo Carriera, e Girolamo Di Molfetta, presidente del Conbitur, sottolineando come la valorizzazione del territorio, nelle sue sfaccettature, sia una delle priorità delle loro associazioni di categoria, hanno posto l’accento sull’importanza della collaborazione con il Comune per gli eventi estivi, che rappresentano un significativo veicolo di promozione della città e, contestualmente, un’occasione per sostenere i commercianti e gli operatori turistici.

Lascia il tuo commento
commenti