La novità

Rivoluzione ​Universo Salute: i genitori potranno lasciare il posto di lavoro ai figli

L'idea è quella di ringiovanire l'organico, dando opportunità sia a chi subentra, ma anche a chi lascia

Cronaca
Bisceglie sabato 16 marzo 2019
di Pinuccio Rana
Universo Salute, l'ex Casa Divina Provvidenza Bisceglie
Universo Salute, l'ex Casa Divina Provvidenza Bisceglie © n.c.

Possiamo chiamarlo wellfare, sensibilità, attenzione verso i lavoratori e i loro figli o semplicemente una vera e propria rivoluzione che Universo Salute ha messo in piedi permettendo ai lavoratori che aderiranno, un turnover tra genitori e figli nell'organico del Don Uva.

La proposta, che ha già raccolto nella sola sede di Foggia 30 adesioni è stata accolta con entusiasmo da sindacati e lavoratori e nasce da una intuizione del vicepresidente del C.d.A. l'avvocato Luca Vigilante.

“L’idea è nata dalla ricognizione dei lavoratori, in particolare Ota e Oss – ha spiegato Vigilante -, ci siamo resi conto che il personale aveva una età di 7 anni superiore alla media del settore: in pratica una generazione in più”.

Dalla caratterizzazione della tipologia di lavoro e, soprattutto, dalla valutazione degli impieghi particolarmente gravosi e usuranti, è nato il progetto. “Puntiamo ad immettere nuove energie e, al contempo, ad offrire una soluzione diversa anche a chi non ha maturato i requisiti pensionistici e quota 100. In questo modo – chiosa Vigilante -, potremo dare l’opportunità di un lavoro a tempo indeterminato ai figli e consentire ai genitori di mettere a valore il proprio capitale professionale residuale, che continua ad essere molto apprezzato nel mondo del lavoro, soprattutto per l’assistenza diretta alla persona”.

Tutti i costi di formazione per il raggiungimento del titolo abilitante (ad esempio la certificazione Oss) saranno in carico ad Universo Salute.

Lascia il tuo commento
commenti