Il caso

​Albero di Natale sponsorizzato, Spina: «Una vergognosa caduta di stile di Angarano»

Parole di fuoco del Consigliere comunale di opposizione

Cronaca
Bisceglie sabato 08 dicembre 2018
di La Redazione
​Albero di Natale sponsorizzato
​Albero di Natale sponsorizzato © n.c.

«Non farò commenti sull’albero (virtuale) di Natale della nostra città. Ritengo sia disgustoso, invece, che il simbolo della nostra Cristianità venga commercializzato e strumentalizzato da cartelloni pubblicitari».

Così il Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina, subito dopo l'accensione dell'albero in piazza Vittorio Emanuele.

«Una vergogna inaccettabile di questa amministrazione comunale - rincara la dose -, che si sta svendendo tutto ma non può permettersi di mettere in vendita anche i simboli sacri della nostra cultura cristiana. Se qualcuno ha fatto donazioni al Comune se lo tenga per sé, ma non ne faccia oggetto di sponsorizzazione. L’albero appartiene alla città e non ha padroni, men che meno un’amministrazione comunale che è lontanissima in questo momento dal senso più profondo di solidarietà che i cittadini, specie i più’ indigenti, vorrebbero ricevere dall’istituzione comunale. Angarano faccia rimuovere subito i cartelloni pubblicitari: la nostra piazza e L’albero di Natale non sono degli stadi dove mettere cartelloni e scritte di sponsorizzazione. Una vergognosa caduta di stile che con la mia amministrazione nessuno si è’ mai permesso neanche di propormi».

«Ora aspettiamo l’avviso pubblico per le offerte di sponsorizzazione del presepe. Vorrei capire cosa hanno in testa questi? Una vera svolta di degrado culturale e civile, dove l’unica regola che unisce una maggioranza senza identità è che “ non ci sono norme e non ci sono regole e ogni pezzo di questo minestrone politico è libero di fare gli affari, non solo metaforicamente, che vuole.

Lascia il tuo commento
commenti