L'incontro

"Legalità è Lavoro. La mission educativa degli Istituti Professionali nel nome di Sergio Cosmai"

Il forum sul tema della legalità legata al mondo dell'istruzione professionale e del lavoro

Cronaca
Bisceglie venerdì 03 febbraio 2017
di Pinuccio Rana
Legalità è Lavoro al Cosmai di Bisceglie
Legalità è Lavoro al Cosmai di Bisceglie © n.c.

Sì è tenuto presso la sede di via Gandhi dell'IISS Sergio Cosmai di Bisceglie un forum sul tema della legalità connessa al mondo dell'Istruzione professionale e del lavoro.

All'incontro "Legalità è Lavoro. La mission educativa degli Istituti Professionali in nome di Sergio Cosmai" hanno partecipato il Sindaco e vicepresidente Bat con deleghe all'Istruzione Francesco Spina, l'assessore comunale Rachele Barra, la delegata dell'Ufficio Scolastico Regionale Rossella Diana e Tiziana Palazzo Cosmai, testimone dell'esperienza di vita e dell'impegno sociale nell'Associazione Libera Contro le mafie.

Ad aprire i lavori il Dirigente Scolastico prof. Dino Musci, che ha sottolineato il costante impegno del suo Istituto nella formazione dei giovani soprattutto in vista dei doveri di Cittadinanza legati al rispetto delle regole e al valore del lavoro, ribadendo l'importanza del concetto di legalità intimamente connesso al nome della Scuola. Appassionato l'intervento del Sindaco, che ha riferito delle sue esperienze di politico attivo per la salvaguardia della legge nella vita amministrativa, rivendicando l'idea di onestà e correttezza come base, talvolta difficile e rischiosa per la propria vita, per una buona amministrazione e per il bene comune. L'assessore Barra ha parlato nella doppia veste di amministratrice e imprenditrice, sottolineando il ruolo dei diplomati nei Professionali nel mondo del lavoro, con riferimenti anche all'alternanza scuola - lavoro.                        

La prof. ssa Samanta Dell'Orco ha tracciato un quadro sulla mission dell'Istituto, impegnato nella lotta alla dispersione e nella preparazione "normale" dei giovani al percorso di vita che li attende, che deve essere costruito su basi di cultura e legalità, contro le devianze e i dannosi effetti del lavoro nero e della disoccupazione.                        

La delegata USR ha esposto sui progetti del suo ufficio in tema di legalità, esprimendo compiacimento per l'iniziativa e mostrando vera passione per la professione docente, complessa perché pedagogicamente collegata al vivere quotidiano dei giovani, talvolta in disarmonia con le direttive scolastiche.                        

Infine le parole di Tiziana Palazzo, commossa e commovente nella narrazione dell'esperienza di uomo e professionista di suo marito, ha incantato la sala gremita: Sergio Cosmai non è stato un eroe,ma una persona corretta, umana, che ha fatto della sua vita un esempio di legalità universalmente valido.

Lascia il tuo commento
commenti