Il fatto

A Bisceglie la tradizionale benedizione degli animali in onore di Sant'Antonio Abate

​Nelle parrocchie di Stella Maris, San Pietro, San Domenico e Sant'Andrea Apostolo

Cronaca
Bisceglie lunedì 17 gennaio 2022
di Pinuccio Rana
La tradizionale benedizione degli animali in onore di Sant'Antonio Abate
La tradizionale benedizione degli animali in onore di Sant'Antonio Abate © BisceglieLive.it

Neanche la pandemia ha fermato la tradizionale benedizione degli animali in onore di Sant'Antonio Abate protettore degli animali domestici.

Domenica 16 gennaio alla vigilia della memoria di Sant'Antonio Abate, le parrocchie di Stella Maris con il parroco don Francesco Colangelo, di San Pietro con il parroco don Gaetano Corvasce e di San Domenico con parroco don Franco Di Liddo al termine della Santa Messa hanno tenuto la tradizionale benedizione degli animali con una buona partecipazione dei fedeli.

Lunedì 17, invece, sarà la volta della parrocchia di Sant'Andrea Apostolo dove il parroco don Giuseppe Mazzilli benedirà gli animali del suo quartiete dopo la Santa Messa eucaristica. 

Negli ultimi anni gli animali domestici hanno fatto compagnia a tante persone costrette a casa per via della pandemia da covid, perciò per loro si aggiungono un ricordo e una preghiera particolari.

«Anche quest’anno - sottolinea don Gaetano Corvasce - abbiamo vissuto in parrocchia la benedizione degli animali. Questo gesto è molto significativo per i tanti che nella loro casa vivono con gli animali che diventano “di famiglia”, donando compagnia e allegria. Abbiamo pregato perché nel cuore di tutti nasca il desiderio di proteggere non solo gli animali ma tutto il creato per il bene del mondo o come lo chiama Papa Francesco “la nostra casa comune”. Proteggere e custodire questa “casa” significa non solo avere un logo ospitale per noi ma permettere la vita per le generazioni che ci succederanno».

Lascia il tuo commento
commenti