Il fatto

​Coronavirus, a Bisceglie 1.190​ contagiati, di cui 9 ricoverati in ospedale

Nei prossimi giorni partirà l’allestimento del nuovo hub vaccinale presso il tensostatico dell’IISS “Leonardo da Vinci”

Cronaca
Bisceglie giovedì 13 gennaio 2022
di La Redazione
Angelantonio Angarano
Angelantonio Angarano © n.c.

«Il virus continua a correre veloce anche nella nostra Città. Al momento i cittadini positivi sono 1190, dei quali 1181 in isolamento domiciliare e 9 ricoverati in ospedale. A tutti loro il nostro augurio di pronta guarigione».

E’ come sempre il Sindaco Angelantonio Angarano a fornire l’aggiornamento dei dati che riguardano Bisceglie.

«L'alto numero dei contagiati – scrive Angarano - deve indurci ad essere sempre molto prudenti ma, allo stesso tempo, non deve farci pensare che siamo al punto di partenza. Perché grazie al vaccino il numero dei ricoverati è inferiore rispetto alle precedenti ondate. È questo il valore che fa la differenza e ci deve dare speranza. Ma è anche il dato che dobbiamo tutti "proteggere" per evitare che la pressione sugli ospedali torni ad essere insostenibile e ingestibile.

Per questo dobbiamo agire con accortezza e intelligenza, prestando la massima attenzione al rispetto delle regole. Il nostro invito a chi non si è ancora vaccinato è a farlo quanto prima, così come è opportuno che tutti completiamo il ciclo vaccinale.

A questo proposito, esperito l’iter burocratico cominciato a dicembre scorso, in questi giorni partirà l’allestimento del nuovo hub vaccinale presso il tensostatico dell’IISS “Leonardo da Vinci”. La struttura, esterna ed autonoma rispetto all’edificio scolastico, rappresenta una soluzione idonea per le sue caratteristiche, simili a quelle del PalaCosmai, e per i connessi aspetti logistici e organizzativi, necessari per l’allestimento di un hub. Reperire in Città una struttura che racchiudesse tutti questi aspetti e queste qualità non è stato agevole, pertanto ringraziamo sin da ora il Dirigente e tutta la comunità scolastica dell’IISS “Leonardo Da Vinci” che renderanno possibile l’uso della struttura all’intera cittadinanza per fronteggiare l’emergenza sanitaria e consentire di procedere con la campagna vaccinale nel più breve tempo possibile.

Nel frattempo sabato 15 gennaio dalle 9 alle 13 è in programma un openday per adulti all’ambulatorio Don Pierino Arcieri. Domenica 16 gennaio, invece, dalle 9 alle 12.30 si terrà un open day pediatrico per la fascia d’età 5-11 anni».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • cosimodebari ha scritto il 13 gennaio 2022 alle 14:54 :

    Dice il Sindaco, "Reperire in Città una struttura che racchiudesse tutti questi aspetti e queste qualità non è stato agevole". Infornate il sindaco che questa struttura, se io ricordo bene, così com'è, esiste già da oltre 10 anni. Forse non sa neppure che è sindaco d Bisceglie? Rispondi a cosimodebari