Il fatto

Uso improprio di biciclette elettriche​, raffica di controlli a Bisceglie

«Chi usa in maniera impropria questi mezzi – scrive il Sindaco - diventa un pericolo pubblico»

Cronaca
Bisceglie mercoledì 24 novembre 2021
di La Redazione
I controlli della Polizia Locale e Carabinieri di Bisceglie sulle bici elettriche
I controlli della Polizia Locale e Carabinieri di Bisceglie sulle bici elettriche © n.c.

Nuovi controlli approfonditi e mirati a contrastare l’uso improprio di biciclette elettriche disposti dal Prefetto di Barletta Andria Trani, Maurizio Valiante, sono stati effettuati nei giorni scorsi a Bisceglie da Carabinieri e Polizia Locale con il supporto di personale della Motorizzazione Civile e l’utilizzo di apparecchiature specifiche per le verifiche sul posto delle caratteristiche tecniche dei mezzi passati al setaccio.

Lo rende noto il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

Tre biciclette elettriche sono state sequestrate perché, dotate di acceleratore, si sono rivelate essere veri e propri ciclomotori. Per i proprietari dei mezzi irregolari sono scattate le sanzioni per le modifiche apportate e ulteriori multe per mancanza di immatricolazione ed assicurazione oltre che la guida senza casco.

«Chi usa in maniera impropria questi mezzi – scrive il Sindaco - diventa un pericolo pubblico. Non è ammissibile che questi mezzi sfreccino accanto ai pedoni, come spesso accade, mettendone a rischio la sicurezza. Ho già firmato due ordinanze e continueremo a fare tutto il possibile per combattere questo fenomeno deprecabile.

Ringraziamo il Prefetto per la costante attenzione che dedica al territorio. Un ringraziamento va altresì alle forze dell’ordine e alla Motorizzazione Civile per il puntuale lavoro svolto a tutela della nostra incolumità».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Felice pizzi ha scritto il 28 novembre 2021 alle 15:13 :

    Sono i motocicli elettrici ancora più pericolosi viaggiano senza disciplina. Rispondi a Felice pizzi

  • Maria P. ha scritto il 24 novembre 2021 alle 17:41 :

    Poiché la modifica che rende inutile pedalare viene fatta in genere direttamente dal venditore ancora prima dell'acquisto e messa in strada il sistema migliore è controllare alla fonte: quei venditori che per vendere più bici promettono di taroccare il sistema elettronico. Se all'uscita del negozio la bici risulta taroccata non può che essere stato il rivenditore. Rispondi a Maria P.