Il fatto

Potenziamento infrastrutturale del Centro per l’impiego: accordo tra Comune e Arpal

Intesa siglata in sala consiliare dal Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano e dal Direttore Generale di Arpal Puglia, Massimo Cassano

Cronaca
Bisceglie martedì 26 ottobre 2021
di La Redazione
Potenziamento infrastrutturale del Centro per l’impiego: accordo tra Comune e Arpal
Potenziamento infrastrutturale del Centro per l’impiego: accordo tra Comune e Arpal © n.c.

Ieri mattina in sala consiliare il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano e il Direttore Generale dell’Arpal Puglia, Massimo Cassano, hanno firmato un importante accordo funzionale al potenziamento del centro per l’impiego di Bisceglie.

Con l’intesa sottoscritta in sala consiliare nel corso di una conferenza stampa, il Comune si è impegnato a consegnare in concessione decennale l’immobile di via villa Frisari, inutilizzato ormai da tanti anni, all’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro, che si occuperà della riqualificazione e dell’ammodernamento dell’edificio e vi ubicherà un grande ed efficiente centro per l’impiego, notevolmente potenziato, con un organico di 38 operatori. Il tutto, come illustrato dall’Assessore all’inclusione sociale, Roberta Rigante, avviene nell’ambito di interventi di rafforzamento professionale e infrastrutturale dei centri per l’impiego attuato dall’Arpal con risorse messe a disposizione dal Ministero del Lavoro. L’investimento su Bisceglie è uno dei più rilevanti in Puglia, con 1.415.000 euro per l’adeguamento dell’immobile con migliorie, riparazioni e innovazioni sul bene che saranno acquisite al patrimonio comunale.

“E' una giornata importante, iniziamo da Bisceglie il piano di potenziamento dei centri per l’impiego e procederemo in tutti i Comuni della Puglia”, ha dichiarato il Direttore Generale Arpal Puglia, Massimo Cassano. “Ristruttureremo un immobile grande e lo metteremo a disposizione della Città e della Bat con nuove dotazioni strumentali e nuovo personale, attraverso significative assunzioni. La Puglia, più di altre regioni, sta vivendo una fase di sviluppo sotto tutti gli aspetti. L’obiettivo, quindi, è dotarci di strutture moderne e funzionali che possano dare risposte sia alle imprese che hanno bisogno di personale, in virtù di una collaborazione diversa e più efficace, sia ai cittadini che sono in cerca di occupazione”.

“L’immobile dopo il trasferimento dell’IISS Sergio Cosmai nella sede di via cala dell’arciprete era rimasto per anni nella disponibilità della Provincia ma inutilizzato”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Con questo accordo recupereremo senza costi una struttura in disuso e potremo avere a Bisceglie un centro per l’impiego potenziato dal punto di vista infrastrutturale e professionale per facilitare l’accesso al mondo del lavoro di disoccupati e inoccupati e continuare a sostenere la competitività e lo sviluppo del territorio. Ringraziamo per l’attenzione riservata alla nostra Città il Direttore Generale dell’Arpal Puglia, Massimo Cassano, che sta attuando al meglio il piano di potenziamento dei centri per l’impiego”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • COSIMODEBARI ha scritto il 26 ottobre 2021 alle 13:27 :

    Infatti è l'ubicazione attuale che non riesce a trovare il lavoro per chi lo sta cercando. Cambiando ubicazione, specialmente se di dimensioni maestose e portando a 38 i dipendenti, a Bisceglie arriverà in men che non si dica, ovvero mai, la piena occupazione lavorativa. Rispondi a COSIMODEBARI