Il caso

«​Tombe, tra cumuli di terra e detriti​. Familiari dei defunti sconcertati»

A raccontarlo è il Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina

Cronaca
Bisceglie sabato 16 ottobre 2021
di La Redazione
Cimitero comunale
Cimitero comunale © n.c.

 

«Per i familiari dei nostri defunti è sconcertante vedere le condizioni in cui sono le tombe, tra cumuli di terra e detriti».

A raccontarlo è il Consigliere comunale di opposizione Francesco Spina.

«La Svolta - scrive Spina - non solo sta costruendo prefabbricati di plastica per sopperire alla carenza di loculi (non sappiamo quanto chiederanno ai parenti per questi posti plastificati), ma hanno tolto anche il diritto ai familiari dei defunti di portare un fiore e pregare sulla tomba dei propri cari. Fino a quando le autorità sanitarie (la prossima estate scoppierà il problema) non rileveranno il pericolo igienico-sanitario che il sindaco, quale massima autorità in materia, minimizza e occulta, continueranno a fare quello che vogliono nel degrado più completo come avviene in città dappertutto, purtroppo. I cittadini stanno già contando i giorni che mancano alla fine della “Svolta” e di questo ”calvario” che Bisceglie non meritava».

Lascia il tuo commento
commenti