Il caso

​«Chi accusa i medici della Bat porti le prove della fondatezza dei fatti»

Il Consiglio direttivo dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia Bat respinge con sdegno le accuse mosse negli ultimi giorni

Cronaca
Bisceglie venerdì 15 ottobre 2021
di La Redazione
Medici in corsia
Medici in corsia © n. .c .

«Il Consiglio direttivo dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia Bat considerando che a fronte di alcune ed isolate affermazioni che mettono in discussione la competenza dei medici di questo nostro territorio: ritiene doveroso, rivolgendosi alle cittadine e ai cittadini del territorio, precisare che: Il Sistema nazionale italiano è ritenuto al 4° posto nel mondo (Bloomberg 2018). L'Haq (Health Assessment Questionnaire) colloca l'Italia al 10° posto nel mondo. I medici morti a causa della pandemia sono stati 359. La formazione di un medico prevede un percorso universitario che varia da 9 a 11 anni. Nell'Unione Europea i medici italiani rappresentano un'eccellenza indiscussa ed apprezzata».

E' quanto si legge nella nota diffusa dallo stesso Ordine dei Medici della Bat.

«Inoltre - aggiunge che - i medici italiani dimostrano con la loro opera di tutti i giorni competenza a seguito di enormi sacrifici collegati anche ad organici sottostimati e in strutture non sempre in grado di assicurare le migliori condizioni per rispondere alle richieste dei cittadini. Pertanto, il Consiglio direttivo dell'Omceo Bat: respinge con forza ogni approssimativa e miope valutazione in merito all'operato dei medici che non sia supportata da prove che ne dimostrino la fondatezza dei fatti».

Lascia il tuo commento
commenti