L'evento

​Premio di Solidarietà don Pierino Arcieri, appuntamento al Parco Caduti di Nassiriya

Epass e Associazione don Pierino Arcieri organizzano venerdì 24 settembre una serata di festa e ricordo di don Pierino

Cronaca
Bisceglie giovedì 23 settembre 2021
di La Redazione
Don Pierino Arcieri
Don Pierino Arcieri © n.c.

Una serata di festa e ricordo di don Pierino Arcieri in occasione della consegna del Premio di Solidarietà a lui dedicato. Epass e “Associazione don Pierino Arcieri, Servo per Amore” danno appuntamento a venerdì 24 settembre a partire dalle 19.30 presso il Parco Caduti di Nassiriya (Misericordia).

Una vera e propria festa aperta a tutti a 50 anni dall’ordinazione sacerdotale di don Pierino. Il via alle 19.30 con i saluti dell’Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie mons. Leonardo D’Ascenzo, del Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano e del Presidente dell’Associazione don Pierino Arcieri e di Epass Luigi De Pinto. A seguire l’intervento del Cardinale di Bologna mons. Matteo Zuppi che in video affronta il tema della Solidarietà.

A don Tonio Dell’Olio poi il compito di dialogare sui ‘frutti’ generati dall’impegno pastorale di don Pierino Arcieri con le Sorelle Povere di Santa Chiara, Sergio Ruggieri, Francesco Dente, Liana Abascià, Gianpietro Losapio e don Domenico Savio Pierro. Alle testimonianze si alterneranno intermezzi musicali a cura del Quartetto d'archi AlterAzioni.

Alle 20.45 la consegna del Premio di Solidarietà don Pierino Arcieri, “un premio – spiegano i promotori dell’iniziativa - per ringraziare i buoni samaritani di oggi, le tante persone della nostra Bisceglie che ogni giorno si spendono per gli altri, in silenzio e nella semplicità”. Alle 21.00 il concerto dell’Accademia Musicale Federiciana, guidata dal maestro Michele Lorusso.

Un evento aperto a tutti dove sarà possibile anche contribuire al progetto di solidarietà del Poliambulatorio Il buon Samaritano, struttura fortemente voluta da Epass che eroga visite mediche specialistiche in maniera completamente gratuita a chi, per motivi economici e sociali, è costretto a rinunciare alle cure sanitarie.

L’ingresso all’evento è libero e gratuito e, come da normativa, è obbligatorio il possesso del Green Pass.

Lascia il tuo commento
commenti