La novità

Amministrazione Angarano ottiene finanziamento di 700mila euro per lavori al Paladolmen

Il Sindaco Angarano: “Un intervento radicale e significativo che consentirà di superare le criticità esistenti dopo anni di incuria”

Cronaca
Bisceglie mercoledì 15 settembre 2021
di La Redazione
Il PalaDolmen
Il PalaDolmen © Sara Angiolino

Il Comune di Bisceglie ha ottenuto un finanziamento ministeriale di 700mila euro per l’adeguamento degli impianti e l’efficientamento energetico del Paladolmen in virtù della candidatura inviata dall’Amministrazione Angarano al bando “Sport e Periferie 2020” indetto dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Fu proprio la Giunta guidata dal Sindaco Angarano, il 22 ottobre 2020, ad approvare infatti il progetto esecutivo e il relativo quadro economico, nominando al contestualmente Responsabile unico del procedimento l’Arch. Losapio, Dirigente della Ripartizione tecnica.

“I lavori consisteranno nell’impermeabilizzazione della copertura esistente, nella realizzazione di un cappotto termico, nella fornitura e posa in opera su muri di testata di lastre termoisolanti e fonoassorbenti, nell’adeguamento dell’impianto termico e antincendio”, ha spiegato Angelo Consiglio, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Bisceglie.

“Un intervento radicale e significativo che consentirà di superare le criticità esistenti, ormai da molto tempo, in un impianto fondamentale per lo sport biscegliese”, ha aggiunto il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Il Paladolmen era stato infatti completamente abbandonato per molti anni, nei quali è stata trascurata la manutenzione. Basti pensare che quando piove si infiltra acqua meteorica dal tetto. Ora finalmente il Paladolmen grazie a questo importante finanziamento potrà diventare più moderno, confortevole e funzionale. Lo avevamo detto e lo stiamo facendo. Continuiamo a mantenere gli impegni lavorando con serietà. Stiamo recuperando strutture fatiscenti e aree in totale degrado, come avvenuto, per restare allo sport, non solo per il Paladolmen, ma anche per il campetto di Salnitro, che abbiamo rimesso a nuovo e presto verrà completamente restituito alla fruizione del quartiere e di tutta la collettività. Un ringraziamento va agli uffici che hanno reso possibile l’esecuzione del progetto e la candidatura al bando con tempestività e professionalità”.

Lascia il tuo commento
commenti