Il caso

​Napoletano: «Il Ponte Macchione perde pezzi». Il Comune: «Competenza Anas, siamo intervenuti»

Botta e risposta tra il Consigliere di opposizione e l'amministrazione comunale

Cronaca
Bisceglie martedì 20 luglio 2021
di La Redazione
Il Ponte Macchione
Il Ponte Macchione © n.c.

“L’ufficio tecnico comunale, ricevuta la segnalazione nella tarda serata di ieri della caduta di alcuni calcinacci dal ponte che collega a contrada Macchione, ha immediatamente effettuato un sopralluogo e circoscritto l’area per tutelare la sicurezza pubblica. Al contempo l’ufficio tecnico comunale ha scritto all’Anas, che ha la competenza sul ponte, sollecitando un intervento urgente per la messa in sicurezza. Spiace constatare che ancora una volta si prenda a pretesto ogni tipo di situazione, non esitando a creare allarmismo, per strumentalizzazioni politiche di ogni sorta e accuse del tutto immotivate al Sindaco. Questo atteggiamento da perenne campagna elettorale nulla di buono può portare alla Città”.

Lo dichiara Natale Parisi, Assessore alle manutenzioni del Comune di Bisceglie.

A portare alla ribalta il problema era stato il Consigliere comunale di opposizione Franco Napoletano che, allegando una fotografia, legittimamente per il suo ruolo politico aveva scritto: «Girare, in alcune parti della Città, sta diventando pericoloso. Spiace dirlo. Grazie al cielo, si è evitato, ancora una volta, qualcosa di molto spiacevole. Non voglio colpevolizzare a tutti i costi l'Amministrazione comunale, già incompetente di per sé, ma mi sembra necessario tenere sotto osservazione tutti i punti sensibili, come i ponti, che, con il passare del tempo, possono perdere pezzi, ma anche i parchi ed alcune reti viarie. Purtroppo, a dare suggerimenti ad un sindaco spesso imbarazzante si perde l'acqua ed il sapone. Bisogna insistere e mai rassegnarsi».

Lascia il tuo commento
commenti