L'intervento

Approvato il rendiconto di gestione 2020, «bilancio solido frutto di gestione oculata e virtuosa»

Il Sindaco Angarano: “La situazione finanziaria ed economico-patrimoniale del Comune di Bisceglie consente di vivere con tranquillità il momento difficile e di agire sulla leva fiscale per andare incontro ai cittadini”

Cronaca
Bisceglie sabato 03 luglio 2021
di La Redazione
Il Consiglio comunale di Bisceglie
Il Consiglio comunale di Bisceglie © n.c.

Il consiglio comunale ha approvato il rendiconto di gestione 2020 con i voti favorevoli della maggioranza.

“Con un fondo di cassa di oltre 16 milioni di euro, la situazione finanziaria ed economico-patrimoniale del Comune di Bisceglie, come confermato dall’organo di Revisione, consente di vivere con tranquillità il momento difficile che stiamo attraversando per effetto della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria Covid-19”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Questo è possibile grazie ad una gestione virtuosa e oculata delle risorse che, malgrado le rilevanti minori entrate con le quali l’Ente deve fare i conti in questo delicato periodo, ha previsto la razionalizzazione della spesa pur senza rinunciare agli investimenti per la crescita e lo sviluppo della nostra Città.

Tutto ciò, inoltre, ci consente di utilizzare la leva finanziaria per andare incontro ai nostri cittadini attraverso strumenti idonei, senza affanno per le casse del Comune. È il caso, per esempio, della Tari. Impiegando circa 1.200.000 di risorse comunali, abbiamo previsto di confermare in toto le agevolazioni degli scorsi anni e rafforzare le riduzioni per le attività commerciali maggiormente colpite dall’emergenza Covid”, ha sottolineato il primo cittadino. “I debiti fuori bilancio, invece, sono dovuti al pesante contenzioso ereditato (basti pensare, per esempio, alla zona 167) ma abbiamo invertito la rotta rispetto alla condotta di chi ci ha preceduto, pesantemente censurata dalla Corte dei Conti nel 2016. Per questo un ringraziamento va al Dirigente Angelo Pedone e alla sua Ripartizione”, ha concluso il Sindaco Angarano.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • GENTILE LUIGI ha scritto il 04 luglio 2021 alle 17:42 :

    Sono sempre io cliccate su eventi bisceglie,nulla solo trani ,e poi parlano di turismo a bisceglie,qui si dorme e bene pure ciao buona estate politici. Rispondi a GENTILE LUIGI

  • Luca ricchiuti ha scritto il 04 luglio 2021 alle 07:03 :

    Quella del passo carrabile è una vergogna assoluta. Buche , traffico,igiene bivacchi sulle spiagge rami sporgenti da proprietà private vedi via Sergio sasso ,in molti tratti priva di marciapiede ,ma strade senza marciapiede sono tante. Rispondi a Luca ricchiuti

  • GENTILE LUIGI ha scritto il 03 luglio 2021 alle 08:58 :

    Tante parole belle del sindaco ma solo chiacchiere,basti vedere le cartelle esattoriali arrivate in questo periodo.Mi fiferisco ai passo carrabili e la spazzatura.Le strade fanno pena,due settimane fà ho cambiato le gomme ant.nuove,adesso sulle gomme ci sono dei bozzi e il pericolo che scoppino è concreto.Il gommista ha detto che non vanno in garanzia,è colpa delle buche e di farmi risarcire dal sindaco.Senza parlare degli ammortizzatori che scoppiano,chi paga????????!!!!!!!!!!Non si può andare ne in macchina e ne a piedi vergogna mo ca vinnnn Rispondi a GENTILE LUIGI

  • GENTILE LUIGI ha scritto il 03 luglio 2021 alle 07:48 :

    Buongiorno sono un cittadino qualunque e vi espongo il mio sfogo personale.Il sindaco si premura di fare troppa pubblicità sui social facendo a gara con il suo predecessore spina.Tempo perso con due provvedimenti passo carrabili e spazatura,colpisce ai portafogli della gente,è facile per lui parlare cosìRimandiamo poi la mazzata.Sta asfaltando in parte le strade(rappezzare) e per la spazzatura dovevamo pagare meno con la differenziata,invece!!!!!!!!!!!!!!!.Assunzioni farlocche che paghiamo noi,poi ci meravigliamo se troviamo la spazzatura ovunque.Ogni buon amministratore come ogni buon padre dovrebbe abbassare la testa lavorare di più,meno chiacchiere,e porsi dalla parte dei cittadini più bisogniosi e non le chiacchiere con spina.Certo tra un po le votazioni,quello che semini raccogli. Rispondi a GENTILE LUIGI